Sabato, 21 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

A2A, Patuano: "Con il Politecnico di Milano lavoriamo su ricerca per la transizione energetica e riqualificazione urbana"

Marco Patuano, presidente di A2A a Il Giornale d'Italia: "I due accordi con il Politecnico riguardano la ricerca su temi come la generazione di fonti rinnovabili e i sistemi di accumulo, e la riqualificazione urbana dell'area dei gasometri di Bovisa, dove sorgerà il centro per le nostre ricerche"

09 Febbraio 2022

Marco Patuano, il presidente di A2A, a Il Giornale d'Italia in occasione della presentazione degli accordi stipulati con Politecnico di Milano su innovazione e ricerca: 

"I due accordi stipulati con il Politecnico di Milano sono caratterizzati da due elementi importanti: uno è il finanziamento di un programma di ricerca, stiamo parlando di 5 milioni in 5 anni. Si tratta di ricerche sui due grandi capitoli dove noi siamo molto impegnati, tra cui quello della transizione energetica che si articola in vari sotto capitoli: dalla generazione di fonti rinnovabili fino all'idrogeno e i sistemi di accumulo. L'altro è l'economia circolare, che rappresenta l'altra metà della nostra attività. Il secondo accordo, invece, mira a un duplice obiettivo: la riqualificazione urbana dell'area dei gasometri della Bovisa e la creazione, al suo interno, di un luogo per le nostre ricerche, dove investiremo 3 milioni di euro".

"A2A nasce come società del territorio e non a caso i nostri principali azionisti sono Brescia e Milano, a cui da poco si sono aggiunti un'altra serie di comuni lombardi. Siamo nel settore idroelettrico della Valtellina, ma ora stiamo sviluppato una serie di progetti che riguardano la transizione nella mobilità. Tra questi la Hydrogen Valley e la creazione del primo treno a idrogeno che collegherà la Val Camonica senza più emissioni di CO2. Abbiamo, inoltre, moltissimi progetti che vanno dal biogas al biometano. Insomma, coinvolgiamo un vasto ecosistema di aziende in Lombardia: generiamo lavoro, generiamo PIL e questa è una cosa importante".

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti