Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Grandi Stazioni Retail rivoluziona il concept di shopping con VinoKilo

VinoKilo fa stop a Milano Centrale: dal 20 al 24 Ottobre l’evento che unisce shopping, entertainment ed edutainment all’insegna della consapevolezza sociale

19 Ottobre 2021

Tutti i binari portano a Milano Centrale: il Vinokilo Journey italiano - dopo aver visto, nella primavera/estate della ripartenza, un calendario nazionale fitto di date nei grandi centri urbani così come in provincia - sceglie le rotaie per proseguire nel suo viaggio multi-esperienziale e fare tappa in uno dei più grandi hub intermodali del Paese.

VinoKilo Esperience a Milano Centrale con Grande Stazioni Retail

Dall 20 al 24 Ottobre p.v. una Vinokilo Experience in collaborazione con Grandi Stazioni Retail porterà nella “stazione più bella del mondo” un progetto che supera i confini del fashion per unire shopping, entertainment ed edutainment all'insegna della condivisione e della consapevolezza sociale. Sarà anche l’occasione per i visitatori di ammirare uno degli ambienti più esclusivi di Milano Centrale: la vecchia sala d’attesa di prima classe. Due scelte di rispettare l’ambiente che coincidono e si ritrovano.

Ad oggi sono ben oltre 5 milioni i kg di CO2 che il “sistema” Vinokilo ha risparmiato riciclando tonnellate di capi ed accessori con un conseguente risparmio di emissioni che tocca anche e soprattutto logistica e trasporti - tra gli aspetti di maggior impatto legati all’industria tessile. E altrettanto sostenibile è la scelta di viaggiare in treno, su rotaia, con il trasporto pubblico e con tutte le opportunità che il grande hub di Milano Centrale offre.

Non è solo l’approccio alle tematiche ambientali a far incontrare la realtà fondata nel 2016 dal giovane imprenditore tedesco Robin Balser e Grandi Stazioni Retail ma anche il desiderio di partecipare attivamente alla trasformazione sociale del Paese, informando e dando spazio ad un nuovo stile di vita.

Oggi la Stazione Centrale di Milano torna ad essere vivace centro di aggregazione per la città, oltre che per chi la vive di passaggio. Grazie ad investimenti ed iniziative volti a ridisegnarne positivamente il ruolo di cerniera di unione tra città, quartieri e persone. Ne sono esempio l’apertura di un nuovo giardino per i bambini del quartiere, l’apertura del Mercato Centrale, il corporativismo di quartiere con Cantiere Centrale. Per la prima volta nella sua storia, VinoKilo si svolgerà all’interno di una stazione e, grazie alla temporary location, potrà intercettare i grandi flussi della Centrale per diffondere modelli d’ispirazione ed esperienze educative che sensibilizzino il maggior numero possibile di persone.

Non solo shopping: il format Vinokilo è caratterizzato da eventi con dj set, performance, talk e tasting enogastronomici con una particolare attenzione alla valorizzazione della scena locale, oltre ad una sezione marketplace. La cinque giorni a Milano Centrale vedrà, in aggiunta ad un ricco programma di attività, anche una speciale partnership con Seletti, iconico brand che fa incontrare design Figurativo e Pop Art e – come Vinokilo - si ispira al principio di soft revolution del quotidiano, diffondendo un messaggio unico di valore, movimento, provocazione e innovazione.

Per stare al passo con la velocità con cui viaggia attraverso l’Italia ed evitare assembramenti alle casse, Vinokilo ha inoltre stretto una collaborazione con SumUp, società fintech nominata come l'azienda in più rapida crescita d'Europa nell'Inc. 5000', che consente, attraverso lettori di carte mobili, un sistema di pagamento cashless tramite bluetooth ad uno smartphone o un tablet con connessione 3G.

De Rose (Grandi Stazioni Retail):”Sposiamo il concetto di economia circolare di VinoKilo”

 VIDEO-De Rose (Grandi Stazioni Retail):”Sposiamo il concetto di economia circolare di VinoKilo”

Sebastien De Rose, Chief Operating Officer Grandi Stazioni Retail, ha sottolineato: “Abbiamo deciso di supportare questo progetto perché il concetto di economia circolare si sposa direttamente con le nostre scelte sostenibili. Vogliamo portare nelle stazioni una nuova esperienza che rivoluzioni il modo di consumare: prodotti a km0, economia circolare affinché l’esperienza di viaggio sia innovativa e le stazioni diventino ancora una volta il punto di riferimento delle grandi città. “La pandemia ha accelerato l’attenzione del consumatore verso la sostenibilità”.

Salvini (Grandi Stazioni Retail): “Stiamo trasformando le nostre stazioni in piattaforme che migliorano la vita dei viaggiatori”

 VIDEO-Salvini (Grandi Stazioni Retail): “Stiamo trasformando le nostre stazioni in piattaforme che migliorano la vita dei viaggiatori”

Cesare Salvini, Chief Marketing & Media Officer di Grandi Stazioni Retail ha dichiarato: “La nostra missione è quella di rendere le stazioni non solo utili, ma piacevoli. Stiamo trasformando le nostre stazioni in piattaforme che migliorano la vita dei viaggiatori. Mettiamo a disposizione delle persone nuove esperienze e allo stesso tempo siamo una piattaforma per i brand. Non abbiamo solo i negozi che le persone si aspettano ma anche eventi come questo di Vinokilo. Inoltre abbiamo recuperato gli spazi per non vivere la stazione solo come luogo di passaggio ma anche come una destinazione. Con la pandemia abbiamo aumentato l’accento sulla sostenibilità e più volte abbiamo dato il nostro contributo in tal senso. VinoKilo è proprio un esempio di quanto la sostenibilità ci sia a cuore, così come una forma diversa di contatto con i consumatori”.

VinoKilo a Milano Centrale, Balser: "Siamo nati con la missione di rivoluzionare il second hand"

 

VIDEO-VinoKilo a Milano Centrale, Balser: "Siamo nati con la missione di rivoluzionare il second hand"

Robin Balser, CEO e fondatore di VinoKilo ha spiegato : “C’è molto da dire su Vinokilo. Siamo partiti nel 2017 in Germania con la missione di trasformare il second hand in una prima scelta e lo abbiamo fatto in tutta Europa. Dopo alcuni mesi siamo cresciuti così tanto da aver raggiunto almeno 10 Paesi con i nostri eventi”.

“L’evento è così concepito: affittiamo un bello spazio, così come questo a Milano Centrale, e portiamo l’abbigliamento vintage. Ai nostri clienti viene fornita una borsa all’ingresso, dove possono inserire gli abiti scelti, che vanno dagli anni 60’ ai 90’. Alla fine si pone la borsa sulla bilancia e in base al kilo si decide il prezzo”.

“Siamo qui a Milano perché è la più grande capitale del fashion e per lo più il nostro primo evento si è tenuto proprio in questa città due anni fa ormai. Siamo contenti di festeggiare con questo bellissimo evento!”

 

 

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x