Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Salone del Leasing 2021, Carlo Mescieri (ASSILEA): "Mercato del leasing +4% rispetto al periodo pre covid"

Il Presidente di ASSILEA Carlo Mescieri: "Le prospettive sono positive perché positive sono le prospettive dell'economia italiana". L'intervista a Il Giornale d'Italia

20 Ottobre 2021

 

Il presidente di ASSILEA, Carlo Mescieri, ha spiegato a Il Giornale d'Italia quali sono le novità del Salone del Leasing 2021, in occasione della conferenza stampa di apertura del LEASE 2021:

"L'obiettivo del salone del leasing 2021 è quello di richiamare gli operatori e gli stakeholders, farli stare insieme e trattare argomenti di interesse e di attualità dell'industria del leasing. L'obiettivo di fondo resta quello di far sentire la voce di ASSILEA a diversi interlocutori, le nostre capogruppo, il potere legislativo, le istituzioni come la Banca d'Italia. Lanciare messaggi chiari su temi che ci stanno particolarmente a cuore.

Abbiamo avuto anche l'intervento del Presidente dell'ABI, a cui ho rivolto domande estremamente precise. Mi ha fatto piacere la sua disponibilità. Il sentiment è positivo da parte di tutte le istituzioni e mi riferisco all'ABI e all'Organismo Italiano di Contabilità. Quali sono le nostre aspettative? Che i media possano considerare le nostre analisi, le nostre riflessioni e fare da cassa di risonanza alle nostre istanze. 

Siamo molto soddisfatti perché l'attività leasing nei primi 9 mesi del 2021 si esprime con un +4% non rispetto al 2020 ma rispetto al 2019, quindi a un periodo ante covid. L'incremento delle attività del 2021 sul 2020 è un incremento molto importante, 33/34% in più, però bisogna considerare che nel 2020 il paese era stato in lockdown per due mesi e mezzo. L'ottimismo nasce dal fatto che l'attività sta performando meglio che prima del covid e poi ho notato una sensibilità e un'attenzione ai temi che sono stati trattati e che vogliamo portare avanti anche dopo il Salone del Leasing.

Le prospettive sono positive perché positive sono le prospettive dell'economia italiana. Stamattina abbiamo visto i dati, il PIL nel 2021 si incrementa, secondo le previsioni, in tutto l'anno, in una misura che potrebbe essere anche leggermente superiore al 6%. C'è qualcuno che lo chiama rimbalzo dopo il crollo dell'8,8% accusato nel 2020, ma se noi dovessimo nel terzo trimestre, come riteniamo, avere un incremento congiunturale del 2% e una performance di stabilità nel quarto trimestre, noi veramente arriveremmo ad un 6% di incremento del 2021 sul 2020. Questa è indubbiamente una performance molto positiva e altrettanto positive sono le aspettative per il 2022 perché le previsioni del PIL sul 2022 sono un +4%, quindi se aggiungiamo ad un 6% (se lo realizzeremo e molto probabilmente lo realizzeremo) la previsione di un +4% nel 2022 avremo recuperato il crollo del 2020. Questo è estremamente positivo perché l'Italia sta performando meglio rispetto ad altri paesi  importanti che sono la Francia, la Germania, la Spagna e la GB. L'Italia sta andando meglio economicamente e gli investimenti seguono il trend positivo dell'economia e il leasing segue gli investimenti da parte della spina dorsale del paese che sono gli artigiani e le PMI, che numericamente sono il 95% in Italia e come peso economico rappresentano il 70%", conclude.

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti