Lunedì, 23 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Confindustria, i due dossier sul tavolo di Bonomi: rafforzamento della presa sul Gruppo Sole 24 Ore e possibile cessione della sede di Viale dell’Astronomia

Secondo rumor raccolti da Il Giornale d’Italia, Confindustria penserebbe di acquisire tutte le quote di minoranza detenute dalla associazioni territoriali per rafforzare la presa sul Gruppo Sole 24 Ore, di cui è già principale azionista. Allo studio dell'organizzazione anche la possibile vendita della sede centrale di Viale dell'Astronomia a Roma ed il trasferimento in una sede più di rappresentanza nel cuore della Capitale

01 Novembre 2021

Confindustria, Ance e Assoimmobiliare:  urge revisione del DDL su Rigenerazione Urbana

Sul tavolo della Confederazione Generale dell'Industria italiana (Confindustria) vi sono due possibili dossier aperti: uno riguarda il rafforzamento della presa sul Gruppo Sole 24 Ore, l'altro la possibile vendita della sede centrale dell’associazione.

Confindustria, primo dossier: rafforzare la presa sul Gruppo 24 Ore

Confindustria è attualmente il principale azionista del Gruppo Sole 24, con una quota di maggioranza del 61,8%, dopo l’acquisizione effettuata ad inizio giugno 2021 di n. 154.200 azioni di categoria speciale da Sicindustria, l'associazione degli industriali delle province di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina, Palermo, Ragusa e Trapani. A seguito di tale operazione, Sicindustria è integralmente uscita dal capitale del quotidiano, mentre la partecipazione di Confindustria è salita dal 61,545% al 61,785%.

Questo, successivamente alla svalutazione effettuata nel bilancio 2020 per € 71 milioni al fine di riallineare il valore de Il Sole24ore a quello di mercato (€ 18,4 milioni di euro).

Da rumor raccolti da Il Giornale d’Italia, questo rappresenterebbe un primo step per acquisire tutte le quote di minoranza detenute dalla associazioni territoriali (225 in totale), che complessivamente rappresenterebbero una quota di circa il 7-8%.
L'obiettivo potrebbe essere quello di rafforzare la presa ed il controllo sul quotidiano, con la possibilità di avere la maggioranza dei voti anche in sede di Assemblea straordinaria e poter decidere in caso di operazioni “strategiche” (es, accordo con un nuovo Partner).

In ogni caso, l'operazione consentirebbe di riequilibrare i pesi tra le varie associazioni locali, ovvero tra quelle detentrici di quote (frutto della sottoscrizione dell'inoptato in sede di quotazione del Sole) e quelle senza quote.
Inoltre, in sede di rinnovo del Consiglio del Gruppo 24 Ore previsto per Aprile 2022, le decisioni rimarrebbero nelle mani di viale dell'Astronomia, senza la necessità di confronti preventivi con le varie unità territoriali.

Va però considerato che in caso di acquisto di un volume di quote superiori al 5% scatterebbe l’obbligo di OPA. Rispetto all’attuale capitalizzazione del Sole (€ 29 milioni), l’esborso complessivo post acquisizione delle minority, un eventuale delisting costerebbe a Confindustria circa € 10 milioni.

Confindustria, secondo dossier: possibile vendita della sede centrale di viale dell’Astronomia

C'è un secondo cantiere aperto su cui sta studiando la principale organizzazione di rappresentanza delle imprese manifatturiere e di servizi italiani. Secondo rumor raccolti da Il Giornale d'Italia, sul tavolo di Confindustria vi sarebbe anche il dossier relativo alla possibile vendita della sede centrale di Viale dell'Astronomia a Roma, sia in quanto troppo grande che troppo decentrata rispetto alle attuali necessità dell’Associazione, che si trasferirebbe poi in una sede più di rappresentanza al centro di Roma.

La vendita della sede di viale dell’Astronomia, valutata in oltre € 100 milioni “pre 2020”, non dovrebbe peraltro comportare minusvalenze nel “post Covid”, essendo stato l’immobile già svalutato nel bilancio 2020 per € 24 milioni.

La procedura è stata appena avviata con la presentazione di un'informativa interna relativa all'immobile, alla sua valorizzazione e alle necessità manutentive ed evolutive, senza aver ancora nominato alcun Advisor.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x