Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Terremoto di Amatrice: il dossier completo sul rischio infiltrazioni mafiose. Esclusiva

In esclusiva per Il Giornale d'Italia il documento consegnato al premier Draghi dall'ex sindaco di Amatrice

26 Agosto 2021

Terremoto di Amatrice: il dossier completo sul rischio infiltrazioni mafiose

Fonte: lapresse.it

In esclusiva per Il Giornale d'Italia pubblichiamo il dossier completo sul rischio infiltrazioni mafiose nei cantieri della ricostruzione dopo il terremoto di Amatrice. L'ex sindaco Sergio Pirozzi ha consegnato il dossier al presidente del Consiglio Mario Draghi lo scorso 24 agosto, in occasione del quinto anniversario della tragedia che ha raso al suolo interi paesi. Dopo un'intervista rilasciata per Il Giornale d'Italia, Pirozzi ha condiviso il dossier completo

Nel documento Pirozzi, oggi consigliere della Regione Lazio, denuncia il vuoto normativo che si è creato intorno alla ricostruzione. Nel 2019 è stata eliminata una norma che impedisce la rivendita degli edifici ricostruiti all'interno del cratere del terremoto. Una clausola studiata appositamente per impedire speculazioni facili, sulla pelle dei cittadini stanchi di attendere le lungaggini delle istituzioni e che potrebbero invece trasformarsi nell'affare perfetto in mano alla criminalità organizzata. Una situazione complessa, ma che è oggi più che mai urgente per ridare "anticorpi" alla già fragile comunità del centro Italia colpita dal sisma.

Terremoto di Amatrice: il dossier completo sul rischio infiltrazioni mafiose. Esclusiva

Il peso sui cittadini si fa sentire anche per colpa della pandemia e della crisi economica generata dall'emergenza sanitaria. "Un numero sempre maggiore di cittadini, stretti tra l’assenza di una vera ripresa economica post-terremoto e la mancanza di pieni introiti a causa dell’emergenza sanitaria, non riesce più ad arrivare alla fine del mese", spiega infatti il dossier. "Cosicché, conclude, gran parte del patrimonio immobiliare dei comuni distrutti dal sisma rischia di essere messo in vendita, monetizzato causa necessità, alla mercé del miglior offerente, di affaristi e speculatori. E dietro la speculazione sovente si cela la criminalità, sempre attenta a cercare operazioni in cui ripulire il denaro sporco."

Il rischio che ciò accada è reso sempre più concreto da un'economia in recessione e dal miraggio della ricostruzione, avverte il comunicato di Sergio Pirozzi. Dunque, diventa urgente che il Governo rinnovi le misure per proteggere i cittadini e l'ecosistema già fragile delle aree colpite dal terremoto.

A seguire pubblichiamo il dossier completo, a cui è possibile accedere cliccando sull'anteprima.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x