Venerdì, 27 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sorgenia, inaugurata la prima comunità energetica rinnovabile a Turano Lodigiano

Turano Lodigiano, i cittadini diventano protagonisti della transizione energetica. Mancini, CEO Sorgenia: "L'energia del futuro è democratica e digitale"

04 Febbraio 2022

Sorgenia, inaugurata la prima comunità energetica rinnovabile a Turano Lodigiano

Sorgenia, REC di Turano Lodigiano (fonte:comunicato stampa)

Nella palestra di Turano Lodigiano, cuore pulsante della prima REC lombarda, é stata oggi inaugurata SOLISCA. Il comune di Turano Lodigiano é un esempio virtuoso, che con i suoi cittadini ha fatto un passo avanti verso la sostenibilità tracciando un filo verde che attraversa la piccola cittadina lombarda.

Avviata ad ottobre 2020, la comunità energetica rinnovabile di Turano Lodigiano è entrata in funzione oggi ed è tra le prime attive in Italia. La REC di Turano produrrà circa 50.000 kW/anno di energia rinnovabile grazie a due impianti fotovoltaici di potenza complessiva pari a 45 kW installati sulle aree coperte del campo sportivo e della palestra.

Oggi la comunità energetica di Turano Lodigiano si compone di 9 famiglie, che a breve saliranno a 23, 1 parrocchia e 9 utenze comunali, riuniti nella libera associazione di persone SOLISCA. Un esempio eccellente di cooperazione tra pubblico e privato.

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha affermato in un video messaggio: "Raggiungere attraverso le rinnovabili energia sufficiente per un nucleo abbastanza grande é un grande obiettivo. Turano Lodigiano è motivo di orgoglio ed esprimo apprezzamento e gratitudine per chi ha lavorato con impegno".

Sorgenia, nasce la comunità energetica rinnovabile del comune di Turano Lodigiano. IL VIDEO

VIDEO-Sorgenia, nasce la comunità energetica rinnovabile del comune di Turano Lodigiano. IL VIDEO

Sorgenia, Gianfilippo Mancini: "L'energia del futuro è democratica e digitale"

VIDEO-Sorgenia, Gianfilippo Mancini: "L'energia del futuro è democratica e digitale"

Gianfilippo Mancini, Amministratore Delegato di Sorgenia, in occasione dell'inaugurazione della REC di Turano Lodigiano, ha dichiarato: "I ringraziamenti del Ministro Guerini fanno molto piacere, così come quelli dell’Assessore che ci ha preceduto. Seguiranno anche gli interventi del Senatore Di Girolamo, dell’Onorevole Braga, ringraziando anche i giornalisti, gli amministratori pubblici e i cittadini su un argomento che desta pochissimo interesse. Questo è un sintomo molto interessante dal quale partire. 

Tutta questa partecipazione e interesse risuonano nelle nostre convinzioni ma sono anche testimonianza del fatto che stiamo vivendo un momento di cambio di paradigma nel mondo dell’energia. Questa comunità energetica che oggi è così innovativa e che diventerà un esempio fra migliaia di comunità energetiche che si svilupperanno a breve nel nostro Paese rappresentano meglio questo cambio di paradigma rispetto a tanti altri fenomeni. Stiamo vivendo un momento in cui per quanto riguarda l’ambiente c’è una forte presa di coscienza a livello dei cittadini ma anche politico. Sono stati messi a disposizione dei fondi clamorosi e importantissimi da tutti i cittadini europei per poter realizzare la transizione energetica. Allo stesso tempo questo si interseca con il cambiamento di paradigma dei prezzi dell’energia.

Mi auguro che non sia un livello transitorio ma dobbiamo prepararci a convivere con la possibilità che questo accada sempre e in ogni caso, dove i cittadini e le imprese si trovano di fronte a delle sfide e a problematiche nuove dovendo far fronte a prezzi raddoppiati, triplicati nei costi, in particolare nell’energia fossile. Poi c’è un tema che attraversa tutta la nostra società che è stato sintetizzato e messo davanti all’udienza della politica: la tenuta sociale. Sta a noi come cittadini della comunità generare un modello di crescita sostenibile. Le comunità energetiche sono una dimostrazione classica per capire che cosa significa questa era. Dal punto di vista di Sorgenia, il tema diventa interessante nel momento in cui oggi l’innovazione, le tecnologie oltre alle politiche che hanno un ruolo fondamentale abilitano questa transizione energetica e diventa energia in 3D, cioè sta diventando un’energia più distribuita nella quale i cittadini diventano protagonisti, produttori e attori dell’industria dell’energia".

Come nasce la comunità energetica di Turano Lodigiano?

SOLISCA è una parola di origine Sanscrita ed Egiziana per via Latina e significa luce, vita, luminosità, calore, energia, vitalità. L'idea di una comunità energetica nasce da una convenzione tra Sorgenia, la Provincia e i comuni per l'urgenza di realizzare interventi di mitigazione ambientale e lotta al cambiamento climatico, compensazioni economiche e realizzazione di opere. Tra gli interventi è prevista la realizzazione su edifici pubblici di un impianto fotovoltaico per un importo che ha consentito la realizzazione di pannelli per una potenza installata di 47,5 kwh. Dai calcoli fatti, i tre edifici sui quali saranno installati i pannelli avrebbero prodotto energia che sarebbe stata autoconsumata sul posto solo per il 25%. Mentre si discuteva sul da farsi è arrivata la direttiva Europea che sostiene e incoraggia le REC.

Sorgenia, Mario Mauri: "Il modello dei pannelli solari è replicabile. Ci aspettiamo molte iniziative come questa"

VIDEO-Sorgenia, Mario Mauri: "Il modello dei pannelli solari è replicabile. Ci aspettiamo molte iniziative come questa"

Mario Mauri, Sales Business & energy solutions Director di Sorgenia in occasione dell'inaugurazione della REC di Turano Lodigiano, ha commentato ai microfoni de Il Giornale d’Italia: “Per quanto riguarda la nostra collaborazione, si tratta di produrre energia elettrica da fonti rinnovabili, nello specifico da due impianti fotovoltaici, e questa energia non viene utilizzata solo dalla fornitura dell’amministrazione comunale ma anche da alcuni cittadini e dalla parrocchia con un modello di condivisione. Questo genera una serie di vantaggi sia dal punto di vista economico che dal punto di vista ambientale”.

“È un modello replicabile quello dei pannelli solari. Potremo prendere questo modello e trasferirlo nelle migliaia di comuni italiani sotto i 5000 abitanti, quindi comuni di piccole e medie dimensioni e trasportarlo. Questo è un esempio dal quale ci aspettiamo che nascano tantissime altre iniziative simili a questa”.

Per quanto riguarda gli aspetti su cui Sorgenia deve puntare per la transizione energetica, ha aggiunto: “Stiamo puntando su tanti fattori: la produzione di energia da fonti rinnovabili anche con grandi impianti ma anche temi più diffusi come la produzione di energia da fonti distribuite su misura dalle comunità energetiche piuttosto che la realizzazione di piccoli impianti sui tetti delle case dei cittadini e pompe di calore. Quello delle comunità energetiche è un grande esempio perché oltre a produrre energia elettrica da fonte rinnovabile consentono anche di condividerla. È un modello economico, ambientale e sociale”.

 
 

Sorgenia, nasce SOLISCA. Lottaroli: "Mettiamo a disposizione dei cittadini energia prodotta dal fotovoltaico"

VIDEO-Sorgenia, nasce SOLISCA. Lottaroli: "Mettiamo a disposizione dei cittadini energia prodotta dal fotovoltaico"

Il sindaco di Turano Lodigiano Emiliano Lottaroli, in occasione dell'inaugurazione della comunità energetica rinnovabile SOLISCA di Sorgenia, ha affermato ai microfoni de Il Giornale d'Italia: "Il significato di comunità energetica rinnovabile, che è stata riformata secondo una direttiva europea, è la possibilità di costituire associazioni di cittadini o di enti e soggetti pubblici che si associano per produrre e autoconsumare energia rinnovabile. 

Turano è un esempio virtuoso, non so se è il primo, non mi interessano questi primati. Certo sono orgoglioso dell'importante iniziativa, però a Turano si è costituita la REC perché siamo destinatari di contribuiti economici a compensazione ambientale da parte di Sorgenia, che ha insediato una centrale di 800 megawatt circa qui sul territorio.

Tra le compensazioni economiche c'era l'impegno a realizzare un impianto fotovoltaico che avrebbe avuto una potenza di circa 50 kwh installati. Noi come municipio avevamo consumi pari al 30% di questa potenza e ci siamo chiesti per quale motivo immetterli in rete, anche perché il ritorno economico è inferiore rispetto al costo dell'energia (0,05 centesimi per kwh rispetto al costo energetico è 20 centesimi a kwh).

Abbiamo dunque deciso di mettere a disposizione dei cittadini questa energia prodotta con un impianto fotovoltaico. Questa è stata l'idea, abbiamo fatto un avviso pubblico per cogliere le adesioni da parte dei cittadini e hanno aderito in 11, che è un numero limitato, avremmo avuto molte più adesioni se non ci fosse stato questo vincolo che poi è stato superato con il secondo decreto legge approvato a dicembre che riguarda la cabina secondaria, quindi l'impossibilità di collegare cittadini che non sono agganciati a questa cabina", conclude.

Chiara Braga: "Il settore energetico rappresenta il cuore del processo di transizione"

Nel corso dell’inaugurazione è intervenuta anche l’onorevole Chiara Braga, deputata e responsabile nazionale Transizione Ecologica, Sostenibilità e Infrastrutture del Partito Democratico che ha affermato: “Di fronte a noi abbiamo scelte epocali dettate dal cambiamento climatico. Trasformazioni che coinvolgono attualmente tutti i settori produttivi con l’obiettivo di arrivare, nel più breve tempo possibile, a zero emissioni climalteranti. In questa sfida il settore energetico rappresenta il cuore del processo di transizione verso modelli di produzione e consumo ambientalmente e socialmente sostenibili. E in ottica di innovazione del sistema energetico, finalmente anche in Italia, oggi è possibile realizzare comunità energetiche e configurazioni di autoconsumo collettivo. È quello che si concretizza oggi con Sorgenia a Turano Lodigiano. con la possibilità per cittadini, enti locali, associazioni, cooperative e imprese di autoprodurre, auto-consumare, scambiare e vendere energia rinnovabile, trasformando totalmente il ruolo degli utenti finali, da soggetti passivi, pagatori di bollette, a soggetti consapevoli, attivi e produttori di energia. Progetti come questi sono realmente capaci di creare economia verde, valori e comunità per una transizione ecologica giusta”.

Gianni Pietro Girotto: "Le comunità energetiche sono una grande opportunità per una transizione sostenibile, giusta ed economicamente conveniente"

Il senatore Gianni Pietro Girotto, Presidente della Commissione Industria al Senato e a capo del Comitato Transizione Ecologica del MoVimento 5 Stelle ha infine commentato: "Le comunità energetiche sono una grande opportunità dal basso per una transizione sostenibile, giusta ed economicamente conveniente. Grazie ai miglioramenti strutturali che apportano su tutta la rete nazionale, esse rappresentano una soluzione capace di abbattere i costi in bolletta, offrendo vantaggi che non sono solo per gli aderenti alle CER, ma per tutti gli italiani, e rendendo sempre più vicino il raggiungimento di una vera e propria democrazia energetica. L'augurio è che la diffusione e la messa in opera di iniziative virtuose come questa di Turano Lodigiano continuino in maniera esponenziale su tutto il territorio nazionale”.

La comunità energetica di Turano Lodigiano è gestita da una piattaforma digitale che, collegando tutti i pod e gli smart meters, registra in tempo reale i dati di produzione e consumo, i flussi di potenza, gli scambi di energia - prodotta, prelevata, condivisa - e il risparmio in bolletta. Il profilo di produzione e consumo di ogni aderente viene monitorato e ciascuno, tramite un’apposita App, riceverà suggerimenti per un utilizzo virtuoso dell’energia, così da ottenere risparmio ed efficienza ancora maggiori. La piattaforma consente anche di calcolare alcuni indicatori di sostenibilità ambientale: dalle emissioni di CO2 evitate al numero di alberi equivalenti piantati. I dati di produzione dell’energia rinnovabile e gli autoconsumi saranno certificati da tecnologia blockchain e gli utenti saranno invitati, tramite meccanismi di gaming, ad adottare comportamenti di consumo sempre più consapevoli
 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x