Martedì, 27 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Alluvione Marche, Mattia e Brunella ancora dispersi: trovate le scarpe del bimbo

Ieri, nel fango, era stato trovato la zainetto del piccolo Mattia

20 Settembre 2022

Alluvione Marche, Mattia e Brunella ancora dispersi: trovate le scarpe del bimbo

Brunella e Mattia (fonte: facebook Vincenzo Gagliardi)

Procedono anche oggi, purtroppo senza esito, le ricerche di Mattia e Brunella, il bambino e la donna 56enne scomparsi dopo l'ondata di maltempo e l'alluvione che ha colpito le Marche la notte del 15 settembre scorso. Il primo, piccolo di 8 anni, si trovava tra le braccia della madre Silvia quando è scoppiato il disastro. Erano appena scesi dalla loro automobile. I soccorritori sono al lavoro con unità cinofile, sommozzatori, esperti in topografia applicata al soccorso e droni. Per il momento però, sia Mattia che la donna sono ancora dati dispersi.

Alluvione Marche, Mattia e Brunella ancora dispersi: trovate le scarpe del bimbo

Ieri era stato rivenuto lo zainetto del piccolo Mattia Luconi, bimbo di 8 anni. Oggi invece è stato il turno della scarpe da tennis che indossava il bimbo prima che l'alluvione lo travolgesse e lo portasse via dalle braccia di mamma Silvia. Lo zaino era stato trovato in mezzo al fango, a circa 8 km dal luogo in cui era stato visto dall'ultima volta, nel territorio di Castelleone di Suasa. Questa mattina le ricerche degli esperti si sono concentrate in un'ansa del torrente Nevola, dove c'è una strettoia, poi si sono spostate più a valle. Presenti i familiari del piccolo Mattia, in particolare il papà e gli zii materni del piccolo.

Anche Brunella Chiù, al momento, non è ancora stata ritrovata. Si teme per la sorte del bambino e della 56enne dopo l'alluvione che ha travolto le Marche. Tuttavia, la speranza è sempre la stessa ormai da giorni: quella di trovare, entrambi, ancora in vita. Speranza che però sembra spegnersi ogni giorni di più.

Intanto la procuratrice capo della Procura di Ancona Monica Garulli ospite al Tgr Rai Marche, ha fatto sapere: "Dal punto di vista della dinamica degli eventi quello che si riscontra in questo momento è che non c'è stata un'allerta da parte della Regione Marche nei confronti dei Comuni". 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x