Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Gratta e Vinci rubato, il tabaccaio "propose all'anziana di dividere i 500mila euro"

Ora l'uomo, 57 anni, si trova nel carcere di Santa Maria Capua Vetere ed è accusato anche di tentata estorsione

08 Settembre 2021

Gratta e Vinci rubato, il tabaccaio "propose all'anziana di dividere i 500mila euro"

Fonte: lapresse.it

Avrebbe chiesto all'anziana "derubata" di dividere equamente il premio da 500mila del Gratta e Vinci Gaetano Scutellaro, 57 anni, il tabaccaio di Napoli ora detenuto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, nel casertano. In cambio il ritiro della denuncia. É questa l'ultima notizia che emerge dai racconti del nipote della vittima e che ha portato oggi la Procura a contestare all'uomo anche il reato di tentata estorsione.

Gratta e Vinci rubato a Napoli: il nipote della vittima incastra Scutellaro

Erano passati solo due giorni dal furto del tagliando vincente quando il tabaccaio, Gaetano Scutellaro, avrebbe contattato l'anziana, la quale, intimorita, sembra aver chiesto subito aiuto al giovane nipote. Sarebbe stato infatti proprio quest'ultimo a incastrare il tabaccaio, registrando la loro telefonata con una semplice app sul telefono. "Ho saputo che avete denunciato", avrebbe detto Scutellaro. "Ritirate la querela. Non ti preoccupare, troviamo una soluzione, dammi dei soldi, perché qui i soldi ci sono e sono tanti", avrebbe continuato, aggiungendo anche parole minacciose.

Ora però sul tabaccaio - che inizialmente si era addirittura dichiarato "parte lesa" in questa vicenda - vige non solo l'accusa di furto, ma anche quella di tentata estorsione. Contro il 57enne ci sono inoltre prove schiaccianti. Le telecamere di sicurezza della tabaccheria di via Materdei a Napoli mostrano una scena chiarissima: si vede la donna entrare per comprare il Gratta e Vinci, uscire, gioire e poi rientrare nella tabaccheria. E, proprio pochi minuti dopo, si vede Gaetano Scutellaro allontanarsi dal locale in sella alla sua moto.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x