Domenica, 05 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Stati Generali della Green Economy 2021, Bosetti (Terna): “Per la transizione ecologica l’Europa deve creare cooperazione e connessione tra i paesi”

"Il tema per la transizione ecologica adesso è quello della cooperazione, del lavorare insieme, non si può risolvere questo problema in modo indipendente". L'intervista a Il Giornale d'Italia

27 Ottobre 2021

“Per la decarbonizzazione del Paese è essenziale decarbonizzare la produzione elettrica e elettrificare i consumi, - afferma a Il Giornale d’Italia Valentina Bosetti, Presidente di Terna - quindi rendere elettrico tutto quello che è trasporto ad esempio o altri usi finali. Per fare questo decarbonizzare la produzione elettrica, abbiamo deciso di andare verso le rinnovabili che pongono un’importante sfida, sono distribuite e intermittenti. Quindi non sono più le grandi centrali tradizionali termoelettriche ma invece sono distribuite sul territorio e soprattutto producono con zero costi variabili, cioè non utilizzano un carburante che costa, ma producono quando c’è il sole e il vento. Questa intermittenza e distribuzione richiede di investire in una rete sia nella parte software che la rende più intelligente e digitalizzata per gestire i dati sulla produzione, sia nella parte hardware e quindi un sistema che porti elettricità là dove viene prodotta ai consumatori finali. Questi investimenti molto importanti per Terna comportano l’implementazione di dorsali che connettano Sud e Nord Italia sia in modo sotterraneo che con dei cavi sottomarini che si connettono alle isole.”
“Terna for green è un’idea bellissima che rende tutte le persone partecipi di ciò che sta succedendo. Terna deve gestire tutti questi dati relativi a produzione e consumi e l’idea è quella di mostrare in tempo reale quali sono le emissioni associate alla produzione elettrica e quali sono le riduzioni di emissioni quando entrano in gioco le rinnovabili. Questo permette a ognuno di noi quando e come le rinnovabili ci aiutano e di vedere bene questa distribuzione sul territorio che rende assolutamente necessaria la presenza di una connessione sempre più forte e integrata.”
“Il tema per la transizione ecologica adesso è quello della cooperazione, del lavorare insieme, non si può risolvere questo problema in modo indipendente. Anche il sistema elettrico europeo è molto connesso, non possiamo pensare di andare in una direzione mentre un altro paese va in un’altra, siamo tutti interconnessi. La grande sfida dell’Europa è riuscire a creare quel livello di cooperazione e connessione tra i paesi che tradizionalmente l’Europa dovrebbe rappresentare come simbolo per risolvere questo problema insieme.”

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti