Domenica, 17 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Filarmonica della Scala, Chailly: "Per questo quarantesimo anniversario abbiamo pensato alla nuova musica"

Il Direttore Principale Filarmonica racconta a Il Giornale d'Italia gli inizi dell'Associazione che riunisce i musicisti dell'Orchestra del Teatro alla Scala

06 Ottobre 2021

“Il quarantesimo anniversario ha imposto a noi di pensare alla nuova musica - dichiara a Il Giornale d'Italia Riccardo Chailly, Direttore Principale Filarmonica della Scala-  musica contemporanea, quella di Battistelli, Campogrande che arriverà in piazza Duomo, di Boccadoro e di Ivan Fedele. C’è anche un programma diretto da Adès che è un eccellente compositore e direttore d’orchestra. Una apertura quindi alla nuova musica come ultimo programma della stagione del quarantesimo anniversario”.

“Una grandissima emozione prima perché ero amico di Claudio Abbado e credevo nelle sue idee, ma la cosa più importante è dire la grandezza interpretativa di lui con la musica di Mahler seguito da un’orchestra diciamo neonata, pur formata da professori di grande qualità del Teatro alla Scala a cui si aggiungevano grandissimi musicisti a livello internazionale, proprio come ospitalità speciale dedicata a questa inaugurazione. Un momento indimenticabile legato alla storia dell’Orchestra e il segnale di partenza è stato fortissimo già da allora”.

ritorna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti