Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Snam: Monica de Virgiliis nominata Presidente

Snam: l’Assemblea degli Azionisti si riunisce e approva il bilancio 2021. Rinnovati gli organi sociali, con Monica de Virgiliis nominata Presidente

27 Aprile 2022

Snam: Monica de Virgiliis nominata Presidente

Snam (fonte: comunicato stampa)

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Snam si è riunita in data odierna sotto la presidenza di Nicola Bedin. Al momento dell’apertura dei lavori risultava rappresentato in Assemblea il 74,54% del capitale sociale di Snam, per il tramite del rappresentante designato Studio Legale Trevisan & Associati. L’Assemblea ha approvato il bilancio di esercizio di Snam S.p.A. al 31 dicembre 2021, che chiude con un utile di 957.433.208,27 euro.

Snam: l'Assemblea si riunisce e nomina Monica de Virgiliis Presidente

L’Assemblea ha altresì deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di 0,1572 euro per azione alle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco della cedola (20 giugno 2022), escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data, a saldo dell’acconto sul dividendo precedentemente deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 3 novembre 2021. Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 22 giugno 2022, con “record date” il 21 giugno 2022, portando a nuovo l’importo residuo. Il dividendo riferito all’intero anno è quindi pari a 0,2620 euro per azione.

L’Assemblea ha deliberato, inoltre, di revocare per la parte rimasta ineseguita l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie del 28 aprile 2021. Inoltre, autorizzare l’acquisto di azioni proprie, da effettuarsi in una o più occasioni tramite uno o più primari intermediari incaricati dalla Società, per la durata massima di 18 mesi dalla data odierna, con un esborso massimo pari a euro 500 milioni e sino al limite massimo di azioni in portafoglio pari al 6,5% del capitale sociale sottoscritto e liberato (avuto riguardo anche alle azioni già possedute dalla Società), ai termini, modalità e condizioni (incluso il prezzo) previsti nella relativa delibera. Autorizzato anche il compimento di atti di disposizione su tutte o parte delle azioni proprie acquistate in base alla medesima delibera o già detenute dalla Società, in una o più volte, senza limiti di tempo e anche prima di aver esaurito gli acquisti; e conferire al Consiglio di Amministrazione e per esso all’Amministratore Delegato, con facoltà di subdelega, ogni potere occorrente per dare esecuzione alle deliberazioni e per provvedere all’informativa al mercato.

Le motivazioni per le quali è stata richiesta l’autorizzazione sono le seguenti: promuovere la liquidità e gestire la volatilità del corso borsistico delle azioni della Società, nei limiti previsti dalla normativa vigente ed eventualmente in conformità con la prassi di mercato ammessa dalla Consob sull’attività di sostegno della liquidità del mercato; l’utilizzo in possibili progetti industriali e finanziari coerenti con le linee strategiche della Società anche mediante scambio, permuta, conferimento, cessione o altro atto di disposizione di azioni proprie per acquisire partecipazioni o pacchetti azionari, per progetti industriali o altre operazioni di finanza straordinaria; eseguire piani di incentivazione a base azionaria della Società in essere ed eventuali futuri piani di incentivazione azionaria; accrescere il valore per l’azionista anche attraverso il miglioramento della struttura finanziaria della Società e mediante eventuale successivo annullamento delle azioni proprie senza riduzione del capitale sociale, nel rispetto dei necessari adempimenti societari.

L’Assemblea ha inoltre approvato, con deliberazione vincolante, la prima sezione della “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti 2022” di Snam, che illustra la politica della Società in materia di remunerazione dei componenti del Consiglio di Amministrazione, dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale, dei Dirigenti con responsabilità strategiche e dei componenti del Collegio Sindacale con riferimento all’esercizio 2022, nonché le procedure utilizzate per l’adozione e l’attuazione della politica. 
Espresso, con deliberazione non vincolante, voto favorevole sulla seconda sezione della “Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti 2022” di Snam, che indica i compensi corrisposti ai componenti del Consiglio di Amministrazione, all’Amministratore Delegato e Direttore Generale, ai Dirigenti con responsabilità strategiche (per questi ultimi in forma aggregata) e ai componenti del Collegio Sindacale, nell’esercizio 2021 o a esso relativi.
Fissato in nove il numero degli Amministratori e nominato il Consiglio di Amministrazione per tre esercizi, ovvero fino alla data dell’Assemblea che sarà convocata per l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2024, nelle persone di: Monica de Virgiliis, Presidente; Massimo Bergami, Amministratore; Laura Cavatorta, Amministratore; Augusta Iannini, Amministratore;
Piero Manzoni, Amministratore (2) (3); Rita Rolli, Amministratore; Qinjing Shen, Amministratore; Alessandro Tonetti, Amministratore; Stefano Venier, Amministratore.

Determinato il compenso annuo lordo spettante a ciascun Amministratore in 70.000,00 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute in ragione dell’incarico, confermando altresì l’autorizzazione all’estensione in capo a ciascun amministratore della polizza assicurativa c.d. Directors & Officers; nominato il Collegio Sindacale per tre esercizi, ovvero fino alla data dell’Assemblea che sarà convocata per l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2024, nelle persone di: Stefano Gnocchi, Presidente; Gianfranco Chinellato, Sindaco Effettivo; Ines Gandini, Sindaco Effettivo; Federica Albizzati, Sindaco Supplente;
Maria Gimigliano, Sindaco Supplente; Federico Sambolino, Sindaco Supplente. 

Determinato il compenso annuo lordo spettante al Presidente del Collegio Sindacale e a ciascun Sindaco Effettivo, rispettivamente, in 80.000,00 euro e 60.000,00 euro, oltre al rimborso delle spese sostenute in ragione dell’incarico, confermando altresì l’autorizzazione all’estensione in capo a ciascun Sindaco Effettivo della polizza assicurativa c.d. Directors & Officers.
Il Consiglio di Amministrazione risulta composto per la maggioranza da Amministratori indipendenti (7 su 9). Al riguardo, si rammenta che l’Amministratore che verrà nominato Amministratore Delegato dal Consiglio di Amministrazione non potrà più essere identificato quale indipendente ai sensi del TUF e del Codice di Corporate Governance. La presenza del genere femminile negli organi sociali è conforme a quanto previsto dalla normativa vigente in materia di equilibrio fra i generi.

Le liste di provenienza e i profili professionali dei componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione e del nuovo Collegio Sindacale sono consultabili sul sito internet della Società.

L’Assemblea, nel formulare i migliori auguri di buon lavoro ai nuovi amministratori per il loro incarico, ha ringraziato i consiglieri uscenti per l’impegno profuso e i risultati raggiunti.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x