Venerdì, 17 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Obbligo vaccinale, Giorgetti: "Istanza da valutare per la sua delicatezza"

Il ministro dello Sviluppo economico sul Green pass: "Si va verso l'estensione a tutti i lavoratori. Dobbiamo dare un sistema di certezze". Ma è questo l'unico modo?

14 Settembre 2021

Obbligo vaccinale, Giorgetti: "Istanza da valutare"

Giancarlo Giorgetti (fonte Lapresse)

A proposito dello scottante tema dell'obbligo vaccinale si è espresso anche il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti che a Teletruria, a margine della sua visita di ieri in Umbria, ha rilasciato parole allarmanti per i milioni di italiani che hanno scelto liberamente di non vaccinarsi contro il Covid-19: "Obbligo? Questo lo vedremo alla fine, ma è un'istanza da valutare per la sua delicatezza". E poi, come se non bastasse, sul Green pass ha asserito: "Estenderlo a tutti i lavoratori è un'ipotesi in discussione".

Green pass, Giorgetti: "Da valutare anche se qualcuno non è contento"

"Noi sul Green pass - ha dichiarato Giorgetti - alla fine abbiamo votato il decreto legge e siamo convinti che bisogna fare tutto ciò che la prudenza ispira per contenimento della pandemia. Ci saranno altri passi da fare però - ha proseguito il ministro dello Sviluppo economico - ci vuole soprattutto il consenso dei cittadini, che siano tutti convinti senza creare divisioni". E ancora: "Quando siamo entrati al governo sapevamo di assumerci il peso e la responsabilità di una situazione complicata e difficile. Lo stare al governo significa assumersi responsabilità e prendere decisioni anche se qualcuno non è contento ma fa parte delle regole del gioco", ha aggiunto.

Poco dopo, sempre a margine dell'incontro con gli imprenditori umbri ad Assisi, ha ribadito: "Quella di estendere il Green pass a tutti i lavoratori è un'ipotesi in discussione. L'esigenza delle aziende è di avere la sicurezza per chi opera nei reparti. Credo, quindi, che si andrà verso un'estensione senza discriminare nessuno. Soltanto un contagiato, al netto delle conseguenze sanitarie rischia di far chiudere tutta l'azienda. Dobbiamo dare un sistema di certezze - ha infine concluso Giancarlo Giorgetti - sia sotto il profilo sanitario che sotto il profilo dell'organizzazione del lavoro". 

Peccato però che le parole del ministro dello Sviluppo economico non siano affatto piaciute a tantissimi italiani contrari sia al vaccino obbligatorio, che alla certificazione digitale verde. Mentre Regioni come il Lazio si preparano già a inoculare la terza dose, il resto d'Italia rimane fortemente diviso. Da un lato c'è chi spinge per "costringere" i cittadini a farsi somministrare il farmaco e a scaricare il Green pass - primi tra tutti Draghi e Speranza -, dall'altro invece milioni di italiani continuano a difendere la propria libertà di scelta: sempre di più vogliono poter decidere cosa fare, senza costrizioni o divieti imposti dallo Stato.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x