Domenica, 03 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Comitato Leonardo, Luisa Todini: “Lo sport è un settore che aiuta la ripresa del Paese, le aziende che investono qui creano occupazione”

Luisa Todini, Presidente Comitato Leonardo: “L’aggregato sportivo di impresa e sport, rappresenta l’1,5% del Pil, oltre a 26mila aziende e 200mila addetti. Dobbiamo continuare a investire sulla parte di open innovation, digitale, web per far crescere le piccole aziende”

26 Maggio 2022

Luisa Todini, Presidente Comitato Leonardo: “Un volano di storia e futuro prendiamo spunto dagli eventi positivi, non soltanto sportivi del passato, partiamo da Torino per raccontare al meglio quello che sarà Milano-Cortina, rappresenteranno investimenti in centri sportivi in benessere, in prospettive che non dovranno essere legate solo all’evento ma che racconteranno una prospettiva futura ma che rappresentano un volano di numeri, di occupazione, di racconto, di attrattività non solo per Milano e Cortina ma per quella che è la capacità dell’Italia e delle imprese italiane e dello sport di raccontare una storia positiva. Il segno che lasceremo questa volta pone le radici per il futuro.”

Luisa Todini risponde ai microfoni de Il Giornale d'Italia: “Lo sport ha subito una battuta di arresto inevitabile durante il lockdown, ma la crescita a cui eravamo arrivati prima è stata un moltiplicatore per la ripresa che abbiamo avuto, trascinati non soltanto dalle vittorie sportive che abbiamo avuto, pensiamo a campionati europei dell’anno scorso, di Berrettini e di Goggia, ma abbiamo avuto anche degli inciampi nello sport calcistico, questa battuta d’arresto non c’è quando c’è un inciampo, il trend è positivo. Durante la pandemia siamo diventati degli sportivi digitali, che ci ha fatto capire quanto si può essere connessi attraverso le nuove tecnologie e imparare a fare sport attraverso queste, gli Snake ball i piccoli video di eventi sportivi che hanno una contaminazione positiva che ricade nel prodotto interno lordo. L’aggregato sportivo di impresa e sport, come dice Assosport, rappresenta 1,5% del pil, oltre 26mila aziende e 200mila addetti. Questa è la punta dell’iceberg che rappresenta un percorso tra la scuola, istruzione, benessere, tutto un connubio di attività positive che portano questi numeri.”

“Lo sport è un settore che è di aiuto per la ripresa, le aziende anche attraverso le sponsorizzazioni in investimenti sportivi creano il volano positivo di occupazione del prodotto interno lordo. Nel PNRR ci sono molti dettagli soprattutto in investimenti in start up digitali che sono consoni alle crescite delle attività e delle aziende sportive. Sono nate in questi anni tante micro start up legate alla parte web, digitale e agli eventi sportivi e il trend è in crescita come ci dice questa ricerca della LUISS, che secondo me è più un vademecum da analizzare prendendo buone idee per chi si sta approcciando a questo mondo.”

“Mi sento di dire che noi e il nostro Governo e tutti gli stakeholder che partecipano stanno già facendo delle cose fatte bene, bisogna continuare su questo binario investendo su quella che è la parte di open innovation, digitale, web per far crescere tante aziende piccole che saranno destinate a diventare grandi o a restare nicchie di eccellenza. Questo è il percorso giusto il dialogo ed eventi come questi aiutano ad una contaminazione positiva.”

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti