Martedì, 30 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

De Felice (Intesa Sanpaolo): “Abbiamo mappato 367 imprese culturali milanesi: l’impatto del lockdown è stato di 34 milioni”

“Milano si differenzia per una diversificazione maggiore e per il forte dinamismo che in altre zone di Italia non abbiamo osservato”. L’intervista de Il Giornale d’Italia

22 Novembre 2021

Gregorio De Felice, Chief Economist di Intesa Sanpaolo, ha così riassunto a Il Giornale d’Italia i dati emersi dalla ricerca della Direzione Studi e Ricerche e del Desk Media e Cultura di Intesa Sanpaolo relativa all’impatto della pandemia sulle imprese culturali milanesi realizzato in collaborazione con il Comune di Milano

“Abbiamo mappato 367 imprese culturali, molte di piccole e piccolissime dimensioni. Emerge un quadro dinamico e diversificato tra musei, cinema letteratura e altro. L’impatto economico dalla fine di gennaio al 31 luglio del 2020 è stato pari a 34 milioni. Siccome la pandemia e le restrizioni sono poi proseguite si tratta di una sottostima”.

“Ottima reazione da parte delle imprese sia nel chiedere sostegni al Fondo di Mutua Emergenza del Comune di Milano, ma soprattutto è interessante come la gran parte di queste imprese abbia sfruttato le possibilità del digitale”.

“Probabilmente Milano si differenzia per una diversificazione maggiore. Vedo anche un forte dinamismo che forse in altre zone di Italia non abbiamo osservato”.

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti