Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Terna rinnova flotta aziendale con oltre 1000 nuovi veicoli, 220 saranno elettrici

La società ha aggiudicato un bando di gara europeo per rendere ancor più efficiente e sostenibile il parco degli automezzi operativi

08 Febbraio 2022

Terna rinnova flotta aziendale con oltre 1000 nuovi veicoli, 220 saranno elettrici

Terna, società che gestisce la rete di trasmissione nazionale, continua nello sviluppo della mobilità sostenibile e rinnova la flotta aziendale rendendola sempre più efficiente e meno inquinante. Oltre mille nuovi veicoli infatti saranno a disposizione della società, 220 dei quali saranno elettrici e andranno a sostituire le tradizionali vetture a motore endotermico. L’azienda guidata da Stefano Donnarumma ha, infatti, aggiudicato il bando di gara europeo per mezzi operativi che aveva indetto nei mesi scorsi con l’obiettivo di rinnovare il proprio parco auto tramite il noleggio a lungo termine di automobili, furgoni, fuoristrada.

Terna, all’innovazione ruolo chiave nel rinnovo della flotta aziendale

L’aumento degli investimenti, messo a punto da Terna per abilitare la transizione energetica e dare un importante impulso alla ripresa economica del Paese, ha determinato un incremento significativo dei cantieri e, di conseguenza, la necessità di soddisfare nuove esigenze operative. Tutte le sedi aziendali presenti sul territorio nazionale sono state coinvolte per attribuire, alle singole squadre operative nell’ambito di linee e stazioni elettriche, il profilo tecnico dell’automezzo più adatto a garantire una rete sempre più affidabile ed efficiente. Particolare attenzione, inoltre, è stata prestata anche alle caratteristiche dei territori di competenza, per assicurare la migliore corrispondenza tra i profili tecnici dei veicoli e le necessità di servizio.

L’innovazione, driver strategico del business di Terna, avrà un ruolo chiave nel rinnovo della flotta aziendale. I nuovi mezzi dovranno, infatti, integrarsi pienamente con le strumentazioni tecniche del corporate car sharing aziendale che prevede, tra l’altro, la possibilità di prenotare gli autoveicoli con una App, di monitorare l’utilizzo degli asset aziendali e di garantire un’assistenza h24, 7 giorni su 7, agli operativi in servizio.

 

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x