Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Afghanistan, scuole riaperte dai talebani, ma solo per i maschi

Il governo aveva promesso di consentire il diritto di istruzione anche a donne e bambine, ma per ora tornano in aula solo gli studenti

17 Settembre 2021

Afghanistan, scuola

Una scuola a Herat

In Afghanistan riaprono le scuole primarie, medie e superiori, ma solo per gli studenti maschi. Si tratta dell'ultima offensiva dei talebani "moderati", così come qualcuno li aveva definiti, che con l'annuncio del ministero dell'Educazione sancisce l'ennesima tappa verso la discriminazione totale delle cittadine di sesso femminile. Il ministero dell'Educazione dei talebani in Afghanistan ha comunicato con una nota rivolta agli allievi di istituti pubblici e privati che la riapertura è valida "solo per gli studenti maschi", che dovranno avere altrettanti insegnanti uomini. Negli scorsi giorni le donne afghane hanno protestato in modo pacifico contro la restrizione delle loro libertà, sfoggiando abiti colorati e trucco vistoso per sottolineare le loro ambizioni creative e di indipendenza. Dai vertici però, continuano le repressioni, che adesso diventano gradualmente istituzionalizzate.

Afghanistan, scuole riaperte dai talebani, ma solo per i maschi

Parole, parole, ma i fatti raccontano una storia diversa. I talebani che si sono stabiliti a Kabul da poco più di un mese stanno mostrando la loro vera natura e cominciano a mettere le donne all'angolo. Dopo essersi mostrati "tolleranti" e "moderati" nelle prime ore dopo la presa di potere, dichiarando di volere lasciare lo spazio a donne e bambine per partecipare alla vita civile e politica del nuovo stato islamico, la situazione è precipitata drasticamente nel giro di poche settimane e le prime misure governative confermano un trend preoccupante. 

Nella giornata di venerdì 17 settembre il ministero dell'Educazione ha annunciato la riapertura delle scuole. Un passo in avanti per far tornare il paese alla normalità dopo il caos del cambio di regime. Nella nota pubblicata dal ministero, si indica la riapertura della scuola primaria, media e superiore "solo per gli studenti maschi", senza alcuna menzione delle studentesse femmine.

Afghanistan, si torna a scuola, ma solo se maschi

La misura si applica già a partire da domani e riguarda sia gli istituti privati che quelli pubblici. In entrambi i casi, saranno ammessi solo gli studenti di sesso maschile. Stessa cosa anche per gli insegnanti, che saranno solo uomini. Questo nonostante il governo talebano avesse annunciato di voler concedere alle studentesse, dalle elementari fino all'università, di frequentare corsi e lezioni, se pur in campus separati dagli uomini e con un programma di studi rettificato a dovere. Nei patti ancora non rispettati per il momento, donne e bambine che vorranno ricevere un'istruzione dovranno attenersi a un vestiario appropriato, ovvero indossare il velo , o hijab. Non è stata data indicazione specifica su quanto coprente debba essere il copricapo.

Al momento però, la nota del ministero dell'istruzione tratta le studentesse come fantasmi e le ignora completamente. Domani bambini e ragazzi rientreranno in aula, ma da soli, visto che le classi miste sono state ufficialmente proibite dal governo.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x