Domenica, 09 Maggio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Denise Pipitone: riaperte le indagini dalla Procura di Marsala

Troppi gli elementi su cui bisogna ancora investigare usciti nell'ultimo periodo: dalle intercettazioni dimenticate ai falsi testimoni

03 Maggio 2021

Denise Pipitone ritrovata in Russia

Fonte: Facebook

Denise Pipitone: la procura di Marsala riapre le indagini sulla scomparsa della bambina svanita nel nulla nell’estate del 2004. Se la delusione dopo il presunto ritrovamento in Romania non è servito a fare ritornare a casa la bambina, oggi ormai giovane donna, è tuttavia stato utile ad aprire un “vaso di pandora” fatto di depistaggi ed indagine investigative per lo meno condotte male.

Denise Pipitone, riaperte le indagini: l'intercettazione sospetta tra Anna Corona e l'amico

A lanciare la bomba è mediaet.com che riferisce come ad innescare la riapertura delle indagini, troppi gli elementi che non tornano: false testimonianze come quella di Battista Della Chiave, intercettazioni sospette tra Anna Corona ed un amico non identificato tale Salvatore. Lo scambio tra i due avviene il 2 settembre, quando Denise non è stata ancora rapita: "Io è da ieri mattina… ieri, da quando ho finito di lavorare fino a sera, che sono stata al comando dei carabinieri. Segui il telegiornale e per favore lasciamo stare. Salvatore per ora non voglio sapere più niente. La posso chiudere questa telefonata con te o no?”.

Denise Pipitone scomparsa, l'ex pm che indagò: "Tutte le persone intercettate lo sapevano"

Ad innescare i dubbi le stesse dichiarazioni del pm che allora indagò sul caso, oggi giudice a Sassari, Maria Angioini, che verrà ascoltata in merito a delle sue dichiarazioni fatte lo scorso 7 aprile nel corso del programma televisivo “Ore 14”, condotto da Milo Infante. "Abbiamo avuto grossi problemi. Abbiamo capito che dopo tre giorni tutte le persone sottoposte a intercettazioni già sapevano di essere sotto controllo. A un certo punto, quando ho avuto la direzione delle indagini, ho fatto finta di smettere di intercettare e poi ho ripreso da capo con forze di polizia diverse, nel disperato tentativo di salvare il salvabile".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti