Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

David Roscoe, chi è il maggiordomo che ha lavorato per la Regina Elisabetta

Tutto quello che c'è da sapere su David Roscoe, ecco chi è veramente il maggiordomo che ha lavorato per la Regina Elisabetta

19 Settembre 2022

David Roscoe, chi è il maggiordomo che ha lavorato per la Regina Elisabetta

Tutto quello che c'è da sapere su David Roscoe, ecco chi è veramente il maggiordomo che ha lavorato per la Regina Elisabetta, deceduta lo scorso 8 settembre 2022. L'uomo oggi vive ad Arcegno ed è stato nella corte inglese negli anni '70. David ha lavorato a Buckingham Palace, la residenza ufficiale della Regina Elisabetta. Le sue mansioni erano svariate, così come i suoi lavori. Si occupava di servire colazione, pranzo e cena. Inoltre accoglieva tutti gli ospiti e tutti i visitatori, apriva le porte e tanto altro ancora.

David Roscoe, chi è il maggiordomo che ha lavorato per la Regina Elisabetta

David Roscoe ha studiato al liceo alberghiero della sua città. All'età di 16 anni, come ha raccontato lui stesso in più occasioni, ha preso il coraggio in mano e ha deciso di scrivere una lettera, su suggerimento di uno dei suoi professori. La lettera era indirizzata nientemeno che a Buckingham Palace. "I miei compagni mi dicevano ‘sei pazzo, nessuno ti risponderà’, ma io ho spedito comunque la lettera", ha raccontato l'ormai ex maggiordomo della defunta e compianta Regina Elisabetta II. "Dopo tre giorni è arrivata la risposta: mi dicevano che ero coraggioso".

Così è iniziata la grande avventura alla corte inglese di David Roscoe, il quale ha lavorato a Buckingham Palace per un anno: nel 1971 e nel 1972. L'uomo ha sempre raccontato che ha conservato un bel ricordo di quella esperienza, asserendo inoltre che "è stato un onore lavorare lì". Tanti gli aneddoti divertenti che avrebbe e che ha da raccontare. Ma, come da suo carattere, non si è mai sbottonato più di tanto. 

Parlando di quei mesi al servizio della regina ha sempre detto che "non li scorderò mai". E ancora: "Non potevamo nemmeno sfiorarla la regina. Però era davvero elegante. Una persona gentile, affascinante. Una volta portò me e i miei colleghi in Asia per un viaggio di due mesi. Ero emozionatissimo. Fu la prima volta che volai. Pensate che in seguito ho fatto anche lo steward". 

David Roscoe: curiosità

Come già accennato, sono tante le curiosità che riguardano il servizio di David Roscoe alla corte della regina Elisabetta II. Tra i più indicativi di quella esperienza, l'uomo ha raccontato che, nel momento in cui cominciò a lavorare presso Buckingham Palace,  gli spiegarono che non poteva toccare i Reali. Tuttavia, una volta, la Regina Madre era caduta davanti ai suoi occhi. David, in quella occasione, reagì d'istinto e non rispettò le regole.

"Mi viene in mente quando la madre della regina, un giorno d’inverno, cadde in giardino", ha raccontato a Ticino Online. "Io non sapevo cosa fare. Ci era stato detto che i reali non si potevano toccare. Ma di fronte alla caduta di una signora c’era poco da essere formali. Mi avvicinai e le tesi la mano".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x