Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Barbie con apparecchio acustico e Ken con vitiligine: le nuove bambole della linea Fashionistas

Barbie che indossa un apparecchio per sentire meglio e Ken con le macchie sulla pelle tipiche della vitiligine sono due nuovi modelli della linea inclusiva

13 Maggio 2022

Barbie e Ken

Barbie con apparecchio acustico e Ken con vitiligine: le nuove bambole della linea Fashionistas. Sono i due esemplari della linea inclusiva appositamente creata dall'azienda Mattel che vende la bambola più famosa al mondo. Bambole studiate per educare sin da piccoli al valore della diversità e dell'inclusività. Barbie ha la coda e indossa un apparecchio acustico colorato di rosa acceso, il compagno "di giochi" Ken è in tenuta estiva: indossa un pantaloncino e una canotta con scritto "Malibu" ma a fare notizia non è l'abbigliamento quanto il colore della pelle, che è a macchie per rendere l'idea della vitiligine. Sono solo due dei modelli della nuova linea Fashionistas: ci sono anche una Barbie con una protesi al posto della gamba e Ken con i capelli morbidi oppure con look a quadretti.

Barbie con apparecchio acustico e Ken con vitiligine

Ma ci sono anche modelli di bambole di colore o con i look e i capelli più diversi proprio per allargare sempre di più lo spettro di vita e diversità rappresentato: dal corpo più curvy ai capelli viola, da un look più street e urbano a uno più formale, dalle trecce colorate agli abiti fioriti. Il celebre brand americano, che ha dato vita alla prima iconica Barbie nel 1959, ha da tempo allargato i suoi orizzonti, non limitandosi più alla classica bambola con pelle bianca, magra e con i capelli biondi. 

La Barbie con la vitiligine era già stata realizzata nel 2020 e ora è venuto il turno di Ken. Per realizzare la Barbie con l'apparecchio acustico l'azienda si è avvalsa del supporto della dottoressa Jen Richardson, una delle principali esperte al mondo nel campo dell'audiologia educativa. L'esperta ha elogiato in modo entusiastico l'iniziativa della Mattel: "ritengo che vedersi riflessi in una bambola sia di ispirazione per coloro che sperimentano la perdita dell'udito. Sono oltremodo entusiasta che i miei giovani pazienti vedano e giochino con una bambola che somiglia a loro".

Inclusività valore strategico per Mattel

Il nuovo modello di Barbie sarà disponibile dal prossimo luglio. Ma c'è da scommettere che non saranno l'ultimo esempio di scelta innovativa. Lo fa capire Lisa McKnight, vicepresidente esecutivo dell'azienda: "Ci impegniamo a continuare a introdurre bambole con una varietà di tonalità della pelle, forme del corpo e disabilità capaci di riflettere le diversità che i bambini vedono nel mondo che li circonda", ha spiegato.

"È importante che i bambini si vedano riflessi nel prodotto e che allo stesso tempo siano incoraggiati a giocare anche con bambole che non gli assomiglino per aiutarli a capire e celebrare l'importanza dell'inclusione", ha concluso

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x