Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Edison, Stangalino: "Governo tuteli e incentivi l'idroelettrico, unico settore delle rinnovabili di tecnologia italiana"

Marco Stangalino, Executive Vice President Power Asset Edison, a Il Giornale d'Italia: "Questo tipo di centrale produce 13 milioni e mezzo di kWh all'anno, consente un uso equivalente di energia elettrica per 4500 famiglie e permette di non emettere gas inquinanti come la CO2, è in linea con il futuro del pianeta, che dovrebbe essere sempre in questa direzione: riduzione dei gas inquinanti e produzione più sostenibile di energia elettrica"

27 Maggio 2022

Marco Stangalino, Executive Vice President Power Asset Edison, a Il Giornale d'Italia:

"Si tratta di una costruzione complessa, in cui l'acqua entra dalla centrale ed esce subito dopo, quindi viene lasciata nel fiume. É totalmente interrata, fatta con tutte le migliori tecnologie disponibili. Abbiamo cercato di renderla più accettabile possibile dal punto di vista territoriale.

Abbiamo provato per la prima volta il crowdfunding, quindi il finanziamento da parte delle popolazioni locali. Si tratta di un'iniziativa accolta con entusiasmo, in poco tempo è stata esaurita la parte di finanziamento (250mila euro) da parte dei cittadini di Palestro.

Questo tipo di centrale produce 13 milioni e mezzo di kWh all'anno, e consente un uso equivalente di energia elettrica per 4500 famiglie. Inoltre, permette di non emettere gas inquinanti come la CO2, è in linea con il futuro del pianeta, che dovrebbe essere sempre in questa direzione: riduzione dei gas inquinanti e produzione più sostenibile di energia elettrica.

L'idroelettrico in questo momento è un po' la Cenerentola delle rinnovabili, adesso va di moda investire nel fotovoltaico e nell'eolico. Essendo l'unica di questi tre settori totalmente di tecnologia italiana, dovrebbe essere secondo noi più incentivato da parte del Governo e delle istituzioni. L'idroelettrico ha ancora margini di crescita, sia il piccolo che il grande, e dovrebbe essere più tutelato."

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti