Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Emiliano Fava, Truly Design: "Un’opera anamorfica che rappresenta la community attraverso molteplici forme e colori”

L’obiettivo non era facile, ma L’opportunità e lo spazio che ci ha voluto dare IQOS è un stato un motivo di orgoglio per noi. L'intervista a Il Giornale d'Italia

07 Giugno 2022

Emiliano Fava, co-fondatore di Truly Design, a Il Giornale d'Italia in occasione della Milano Design Week:

"Quest’opera è particolare perché si tratta di un’opera anamorfica, ossia un disegno visibile da un unico punto di vista. Ci sono due variabili importanti: la nostra creatività, e quindi il nostro disegno, e l’architettura che la accoglie. Da un punto di vista potete vedere un disegno particolare, perfetto nelle sue proporzioni, mentre appena ci si sposta attorno a questa architettura il disegno assume delle sembianze diverse. 
Spostandosi l’opera cambia, è un’opera viva, e quando si arriva in un punto di vista prestabilito si riesce a vedere l’opera nella sua interezza e completezza. Abbiamo voluto rappresentare la community attraverso forme e colori diversi che si possono individuare anche singolarmente come ogni singolo elemento di una community che si fondono all’interno del nostro cerchio e rappresentano la community unità insieme.
È stato bello tornare qui al fuori salone dopo qualche anno di stop, per noi è un avvenimento importante. L’opportunità, lo spazio che ci ha voluto dare IQOS e il coraggio che hanno avuto nell’ assegnarci questa sfida è stato un motivo di orgoglio per noi. Abbiamo accetto questa sfida, l’obiettivo non era semplice. Vi invitiamo a vederla dal vivo per dirci cosa ne pensate."

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti