Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

La Scala va in città, Dominique Meyer: "Andiamo incontro al pubblico"

Meyer (Teatro alla Scala): "Ognuno ha una corda dentro di sè che non aspetta altro che vibrare. Vogliamo andare incontro alle persone per far vibrare questa corda, creare emozioni, piacere, desiderio". L'intervista al Giornale d'Italia

29 Giugno 2021

"Dopo questa parentesi della pandemia volevamo andare incontro a coloro che amano la musica e la danza"- sottolinea Dominique Meyer, Sovrintendente del Teatro alla Scala, in occasione della presentazione del ciclo di eventi diffusi nella città di Milano- "Sono sempre stato del parere che ognuno ha una corda dentro di sè che non aspetta altro che vibrare. Vogliamo andare incontro alle persone per far vibrare questa corda, creare emozioni, piacere, donare un desiderio positivo di tornare a sentire musica e guardare il balletto".

Dominique Meyer: "Riforma organizzativa per una Scala moderna"

Solo ieri Il CdA del Teatro ha approvato la riforma organizzativa proposta dal Sovrintendente Dominique Meyer e dal suo team, che punta sullo snellimento delle procedure e sulla transizione tecnologica. A tal proposito Meyer: "Penso che era necessario perché da diversi mesi stiamo analizzando tutti i processi per evidenziare quello che deve essere modernizzato. Vorremo avere una Scala moderna, che funzioni bene. E' una tappa molto importante secondo me. 

"Ho trovato qui una squadra eccellente, dal portiere al Direttore tutti amano questo teatro. Volevo solo dare la possibilità di lavorare meglio, come un'azienda moderna", conclude.

Torna all'articolo

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti