Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

La Luiss Business School diventa S.p.A.: al centro formazione executive e internazionalizzazione

Il Presidente Vincenzo Boccia: "Le trasformazioni del mercato del lavoro e le esigenze di sviluppo del nostro Paese richiedono nuovi modelli di gestione delle strutture dell’higher education: proprio in questa direzione vanno le scelte individuate per la Business School". Luigi Abete: "Un processo di cambiamento strategico che mette la Luiss ancor di più in condizione di competere con le grandi istituzioni internazionali di formazione manageriale"

16 Maggio 2022

Luiss Business School

Fonte: comunicato stampa

La Luiss Business School diventa S.p.A e sarà ancor più focalizzata sul mercato internazionale, eccellenza manageriale, interdisciplinarietà delle competenze, visione e approccio globale. Integrata fino ad oggi nella Luiss, Libera Università Internazionale degli Studi Sociali, la scuola di management cambia forma giuridica e diventa società per azioni, di cui l’Ateneo intitolato a Guido Carli mantiene direzione e controllo al 100%.

Luiss Business School: internazionalizzazione, allineamento alle best practice europee e sviluppo di Executive Program

La nuova S.p.A. guarderà sempre più al di là dei confini nazionali e ai bisogni emergenti dei mercati con un maggiore coinvolgimento dei docenti dell’Ateneo. Ai programmi di formazione manageriale, nelle linee strategiche di sviluppo della NewCo, si affiancheranno attività in linea con le esigenze del mondo delle imprese e degli organi istituzionali (dall’open consulting alla ricerca di impatto, dai programmi fully digital alle iniziative custom per il mercato), con l’obiettivo di creare valore per la Business School e l’Ateneo.

Diverse sono le traiettorie di questa operazione: allineare la governance alle best practice internazionali; costruire una brand identity globale anche attraverso la crescita nei ranking; assumere un ruolo chiave nella formazione dei talenti necessari allo sviluppo del paese; sviluppare nuove iniziative in linea con i fabbisogni emergenti del mercato; rafforzare la capacità di reazione alla rapida evoluzione del quadro competitivo dell’higher education a livello globale.

Vincenzo Boccia: "Il nostro Ateneo prosegue il suo percorso di crescita e di internazionalizzazione"

La gestione della nuova legal entity è affidata Luigi Abete e il professor Raffaele Oriani, già Associate Dean for Faculty e Direttore della Business Unit Custom & Consulting, sarà nominato Direttore Scientifico. Al professor Paolo Boccardelli va il ringraziamento per il lavoro svolto e i significativi risultati raggiunti in questi anni nel ruolo di Direttore della Scuola.

“Con la trasformazione in S.p.A, la Business School della Luiss avvia un processo di cambiamento strategico profondo che la mette ancor di più in condizione di competere con le grandi istituzioni internazionali di formazione manageriale - dichiara Luigi Abete. “La Luiss Business School S.p.A. con questa operazione intende consolidare e valorizzare gli importanti risultati sin qui raggiunti attraverso la sua capacità di integrare saperi accademici interdisciplinari ed expertise di professionisti e manager d’impresa. Ringrazio Paolo Boccardelli per il grande impegno e lo straordinario lavoro svolto in questi anni e auguro a Raffaele Oriani di realizzare gli importanti obiettivi della nostra strategia di crescita”.

“Le continue trasformazioni del mercato del lavoro a livello globale e le esigenze di sviluppo del nostro Paese richiedono nuovi modelli di gestione delle strutture dell’higher education e, proprio in questa direzione, vanno le scelte che abbiamo individuato per la Business School” – dichiara il Presidente della Luiss, Vincenzo Boccia. “Grazie al valore accademico della Faculty Luiss, alla capacità di innovare i modelli formativi e allo stretto rapporto con i corporate partner, il nostro Ateneo prosegue il suo percorso di crescita e di internazionalizzazione”.

Luigi Abete: "La Luiss intende consolidare i risultati raggiunti con la sua capacità di integrare saperi accademici interdisciplinari ed expertise di professionisti e manager"

La Luiss Business School S.p.A. sarà indirizzata verso uno sviluppo delle attività di formazione con una forte connotazione executive, attraverso un’offerta competitiva rispetto alle altre business school internazionali. Chiaro e distintivo sarà il posizionamento di mercato, secondo un modello di self-standing business school, collegato ad un Ateneo riconosciuto a livello internazionale dai principali ranking globali. Attiva da oltre trent’anni, come divisione dell’Università dedicata alla formazione post-lauream, la Luiss Business School S.p.A. intende oggi valorizzare ancor di più gli Hub di Milano, Belluno e Amsterdam. 

Proprio nella Capitale olandese, nel 2020 ha rilevato la Amsterdam Fashion Academy (AFA), una realtà dell’higher education dedicata ai segmenti moda e lusso con 200 studenti, il 73% dei quali provenienti da 20 Paesi di tutto il mondo.

Con l’obiettivo di creare un polo di alta formazione, consulenza e ricerca applicata anche nel Nord Italia,  ha inaugurato a gennaio 2020 una nuova sede in Veneto, grazie alla collaborazione con Confindustria Belluno Dolomiti, per offrire corsi e master nell’area business&management alle imprese e ai giovani del Nord del Paese, dove è già presente dal 2018 con il Milano Luiss Hub.

La Luiss Business School nel 2015 è entrata nell’1% delle top scuole di formazione manageriale del mondo, ottenendo l’accreditamento EQUIS che garantisce un rigoroso controllo di qualità rispetto agli standard internazionali in termini di governance, programmi, studenti, docenti, ricerca, etica, responsabilità e sostenibilità. La Luiss Business School ha sede dal 2017 a Villa Blanc, una delle ville storiche più prestigiose di Roma.

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x