Mercoledì, 23 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Royal Family, Buckingham Palace esonerato da leggi antirazziali? Spuntano i documenti

I reali inglesi sarebbero esentati dalle leggi contro le discriminazioni. Documenti segreti confermerebbero ciò

04 Giugno 2021

Royal Family, Buckingham Palace esonerato da leggi antirazziali? Spuntano i documenti

Regina Elisabetta

Buckingham Palace potrebbe avere aggirato per anni le leggi contro il razzismo.

La Royal Family torna nell'occhio del ciclone dopo le rivelazioni dell'inchiesta del The Guardian.

Royal Family, Buckingham Palace esonerato da leggi antirazziali

Dopo l'intervista choc di Harry e Meghan, cala nuovamente l'ombra del razzismo su Buckingham Palace.

La regina Elisabetta questa volta dovrà far chiarezza su una questione molto spinosa.

Buckingham Palace sarebbe esentato dalle leggi contro il razzismo.

La corona inglese avrebbe negoziato in passato delle clausole per esentare la regina e la famiglia reale dalle leggi che vietano la discriminazione in base alla razza ed il sesso nel Regno Unito.

La bomba è stata lanciata dal The Guardian.

L'inchiesta portata avanti dal quotidiano britannico rivela che, almeno fino alla fine degli anni 60, "immigrati o stranieri di colore" erano esclusi da ruoli ufficiali a Buckingham Palace. 

Il The Guardian sarebbe venuto in possesso di documenti segreti che confermerebbero tutto ciò.

In base a quanto emerso dai documenti scoperti presso gli Archivi Nazionali, nel 1968 il direttore finanziario della Regina Elisabetta informò i funzionari pubblici che "non era uso nominare immigrati non bianchi o stranieri" per ricoprire ruoli negli uffici reali, sebbene fosse loro permesso di lavorare come domestici.

Gb, Royal Family discriminazioni razziali: la corona torna a tremare

L'inchiesta del The Guardian porta alla luce che, quando verso la fine degli anni Sessanta e metà degli anni Settanta, il governo inglese lavorò a alle norme contro le discriminazioni etniche e sessuali, la corona concordo delle clausole.

I documenti trovati attesterebbero infatti che negli anni '70 la famiglia reale fu esentata dal divieto di discriminazione.

Alcuni documenti più recenti, risalenti agli anni ’90, dimostrerebbero che soggetti appartenenti a minoranze etniche avrebbero ricoperto ruoli negli uffici reali. 

Ciò significherebbe che per quasi 50 anni è stato impossibile per persone appartenenti a minoranze etniche che lavoravano a Palazzo di presentare denuncia se avessero ritenuto di essere state discriminate.

In un comunicato Buckingham Palace non ha negato che la regina sia stata, o sia ancora, esentata dalle leggi, precisando tuttavia che la sovrana aveva, o ha, una procedura speciale per accogliere i reclami relativi alle discriminazioni.

Meghan Markle e le accuse di razzismo alla Royal Family

Questa nuova scoperta inevitabilmente fa pensare alle accuse di razzismo avanzate da Meghan Markle contro la famiglia reale.

"Non volevo più vivere e non ho ricevuto alcun aiuto da parte loro […] nei mesi in cui ero incinta le conversazioni erano 'Non sarà garantita la sicurezza, non gli verrà dato un titolo', e anche preoccupazioni e conversazioni su quanto sarebbe stata scura la sua pelle quando fosse nato", questo dichiarava la moglie di Harry nell'intervista bomba rilasciata a Opra Winfrey.

La Duchessa di Sussex ha anche rivelato come alcune persone della famiglia reale non meglio specificate avrebbero fatto delle illazioni sul possibile colore della pelle del primogenito Archie Harrison Mountbatten-Windsor, portando alla luce come nel 2021, vi sarebbero stati a Buckigham Palace degli atteggiamenti razzisti.

Meghan Markle e Harry intervista bomba con Opra

Un vero e proprio terremoto si è abbattuto su Buckingham Palace.

L'intervista di Opra Winfrey a Meghan Markle e Harry era molto attesa.

Si presumeva che i duchi di Sussex rivelassero verità molto forti. Ma non sino a questo punto.

La versione integrale dell'intervista andata in onda sulla CBS porta a galla dettagli e avvenimenti che mettono seriamente in difficoltà la corona britannica.

Harry e Meghan hanno confessato tutto: dai veri motivi dell'abbandono della Royal Family alla vera natura dei rapporti con William e Carlo. E ancora accuse di razzismo, depressione, suicidio e tanto altro ancora..

Ecco alcuni dei dettagli più eclatanti che sono emersi.

Meghan Markle e Harry: razzismo nella famiglia reale

La rivelazione più scioccante è stata l'accusa di razzismo da parte di Meghan Markle verso la Royal Family.

La stessa Opra Winfrey è apparsa visibilmente sbalordita.

Stando alle parole della moglie di Harry, qualcuno della famiglia reale, durante la sua prima gravidanza, era preoccupato che il neonato potesse essere “troppo nero”. Meghan è infatti per metà afroamericana, quindi questa possibilità era molto probabile.

Meghan Markle, parlando del primogenito Archie, ha detto: “Nei mesi in cui ero incinta ci fu questa discussione in cui ci dissero che non gli avrebbero dato la scorta e non gli avrebbero dato il titolo. E inoltre c’erano preoccupazioni su quanto scura sarebbe potuta essere la sua pelle una volta che fosse nato”.

“Dicevano che non volevano che fosse un Principe o una Principessa, all’epoca non si sapeva ancora quale sarebbe stato il sesso”, ha aggiunto. Fatto strano è che effettivamente il piccolo Archie non ha il titolo di Principe.

“Non puoi dirmi chi disse questa cosa?”, le ha domandato Oprah. “Penso che sarebbe un danno troppo grande per loro”, è stata la risposta della duchessa.

Effettivamente una notizia del genere può allontanare tantissimi sudditi dalla corona. Infatti una grande parte della popolazione britannica è di colore.

Ma i guai per la Regina non terminano qui.

Meghan Markle e Harry: faida aperta con William, Kate e Carlo

Durante la lunga intervista andata in onda sulla CBS, Meghan e Harry hanno fatto luce sui reali rapporti con la famiglia reale.

La Markle ha confermato i rapporti difficili con la cognata Kate Middleton.

Sembra che la moglie del Principe William in una occasione ha fatto addirittura piangere la cognata, e non viceversa come si era letto sui giornali.

Ma anche Harry non si è limitato nelle rivelazioni.

Il secondo genito di Diana ha parlato del suo legame con il fratello e con il padre. Dichiarazioni private veramente molto forti.

Tra Harry e William i rapporti sono limitati, ridotti al minimo indispensabile.

Il fratello di William ha comunque dichiarato che in lui la speranza di recuperare i rapporti non si è spenta.

Diversa invece è la situazione con il padre, il Principe Carlo. In merito il duca di Sussex ha dichiarato: “Mi ha deluso perché lui ha affrontato delle cose simili a quelle che ho affrontato io e conosce quella sofferenza. E Archie è suo nipote. Gli vorrò sempre bene, certamente. Ma sono successe troppe cose”.

“Mio padre e mio fratello sono in trappola, non hanno davvero una vita. Ho grande compassione per loro per questo motivo”, ha aggiunto Harry. Secondo il marito di Meghan Markle, a causa dei ruoli pubblici, suo padre e suo fratello non possono vivere una vita normale. E questo è uno dei motivi per cui lui e sua moglie hanno deciso di lasciare i titoli regali.

Oprah, inoltre, ha chiesto ad Harry se la sua decisione di scappare dall'Inghilterra abbia “colto di sorpresa” la regina Elisabetta.

"No, non l’ho colta di sorpresa, non l’avrei mai fatto con mia nonna", ha risposto.

Meghan Markle e i pensieri suicidi

Meghan Markle ha confessato alla regina delle interviste, Opra Winfrey, di aver attraversato un periodo molto buio.

Pensieri suicidi e autodistruttivi sono affiorati in lei a causa dell'isolamento in cui sembra essere stata spinta dalla Royal Family.

“Hai mai pensato di farti del male o hai avuto pensieri suicidi?”, le ha domandato Oprah. “Sì, in maniera chiara. E’ stato spaventoso. Non sapevo neanche a chi chiedere aiuto. Nel cuore della notte avevo questi pensieri spaventosi. Non sapevo più chi fossi”, ha spiegato.

La moglie di Harry è stata anche attaccata dalla stampa britannica.

L'ufficio stampa della corona non mosse un dito per proteggerla. Anzi, secondo Meghan, alimentò bugie per proteggere “altri membri” della famiglia.

“Non solo non mi stavano proteggendo, ma iniziarono a mentire per proteggere altri membri della famiglia. Allo stesso tempo non dicevano la verità che avrebbe protetto me e mio marito”, ha dichiarato la madre del piccolo Archie.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x