Martedì, 03 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Russia, strage a scuola: undici morti e 32 feriti

Due adolescenti avrebbero fatto fuoco su studenti ed insegnati: uno degli assalitori è stato ucciso, l'altro arrestato

11 Maggio 2021

Russia, strage a scuola: undici morti e 32 feriti

Vladimir Putin (foto LaPresse)

Sparatoria in una scuola nella Russia centrale: undici morti e trentadue feriti. A diffondere la notizia i servizi di soccorsi locali di Kazan, citati dall’agenzia Novosti. Da quanto riferito da altre fonti gli studenti deceduti sarebbero almeno 8 ed un insegnate. Gli assalitori sarebbero due adolescenti: uno sarebbe stato fermato, è un diciassettenne. L’altro che si era asserragliato al quarto piano con ostaggi, è stato ucciso dalle forze dell’ordine, da quanto riportato da TASS. All’interno dell’edificio è stata sentita anche una forte esplosione.

Sparatoria in una scuola russa, la testimone: "Ho sentito gli spari e, poi, ho visto i ragazzi scappare dalle finestre"

Panico tra gli studenti come raccontato da Dilyara Samigullina, che stava passeggiando davanti alla scuola: "Diversi ragazzi sono saltati fuori dalle finestre del terzo piano, a un certo punto, presumibilmente nel tentativo di sfuggire a qualcuno che li stava inseguendo".

 Il presidente Vladimir Putin ha ordinato d'inasprire le regole sull'uso delle armi da parte dei civili dopo la sparatoria nella scuola di Kazan. Lo fa sapere il Cremlino. Putin ha anche espresso le sue "profonde condoglianze" ai genitori delle vittime.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x