Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

WPP Innovators 2021, la start-up Ricehouse si aggiudica il premio

WPP e Amici della Triennale premiano Ricehouse. Il Premio Speciale Sostenibilità va invece a Ittinsect. L'intervista del Giornale d'Italia a Massimo Beduschi, Chairman di WPP

20 Ottobre 2021

WPP Innovators 2021, la start-up Ricehouse si aggiudica il premio

Si è tenuta questa sera alla Triennale di Milano la premiazione della quarta edizione di WPP Innovators, il premio creato da WPP, leader mondiale nei servizi di marketing e comunicazione, e Amici della Triennale, l’associazione no profit di privati e imprese che sostiene le attività di Triennale. Creatività, tecnologia e imprenditorialità sono state le protagoniste assolute del contest che ha decretato questa sera il vincitore dopo un'attenta selezione.

WPP Innovators: innovazione, imprenditorialità e creatività

Il riconoscimento, che dopo l’edizione in digitale del 2020 è tornato a essere assegnato da una platea in presenza, vuole premiare le start-up italiane che si sono contraddistinte per ingegno e innovazione, applicando la componente tecnologica anche ad ambiti più tradizionali. Un comitato scientifico ha selezionato le cinque start-up finaliste per le categorie Comunicazione, Cultura, Design/Architettura, Fashion e Food, mentre una giuria composta da 150 tra imprenditori, business angel, giornalisti, accademici ed esponenti del mondo dell’innovazione durante la cerimonia in Triennale ha votato Ricehouse come start-up vincitrice di WPP Innovators 2021.

WPP Innovators 2021, Beduschi (WPP): "Mercato pubblicitario 2021 in recupero, preoccupazioni per i primi mesi del 2022"

 VIDEO-WPP Innovators 2021, Beduschi (WPP): "Mercato pubblicitario 2021 in recupero, preoccupazioni per i primi mesi del 2022"

“Insieme ad Amici della Triennale e Triennale Milano, vogliamo contribuire a creare uno stimolo per l’innovazione e il pensiero creativo con un premio annuale giunto alla sua quarta edizione – ha commentato Massimo Beduschi, WPP Chairman in Italia - Anche quest’anno siamo stati sorpresi da realtà incredibilmente innovative che uniscono idee brillanti applicate a creatività e ingegno in settori simbolo del made in Italy: dalla moda alla cultura al food, passando per il design e la comunicazione. Siamo orgogliosi di poter accompagnare la crescita delle start-up vincitrici di WPP Innovators 2021 con i servizi di consulenza nel marketing e comunicazione a cura dei tanti talenti che lavorano all’interno del nuovo WPP Campus di Milano”.

A Il Giornale d'Italia ha poi aggiunto: “Questa sera la WPP insieme alla Triennale e al Comitato Scientifico premia una serie di strat up tra cui ne verrà selezionata una caratterizzata dall’aver avuto un’idea particolarmente geniale, utile, sostenibile ed inclusiva e immagine di una grande azienda del domani". 

"Parlare oggi di innovazione, in Italia, non vuol dire fare riferimento solamente alla tecnologia e al digitale" - continua Beduschi - "Questi sono solamente gli strumenti che l'innovazione utilizza per collaborare, creare, inventare, sognare e preparare il futuro che verrà.

"Questa sera vediamo molte delle sfide post pandemia che riguardano l’ambiente, il cibo e il vestiario sostenibile. Si parla in maniera ossessiva delle sfide che ci attendono ma adesso è il momento di agire. Stasera infatti vediamo ragazzi giovani e talentuosi che hanno avuto idee capaci di rappresentare le sfide del domani e che noi, come WPP, premieremo affiancandoli con le nostre capacità media per permettere loro di essere conosciuti e ottenere successo nella loro attività. Da sempre noi crediamo nei giovani e questo è evidente nel fatto che ne abbiamo una quota superiore alla media di mercato. I giovani sono il vero patrimonio".

"Si chiude bene il mercato pubblicitario 2021 nonostante qualche rallentamento che si vede legato alla crisi dei microchip e delle materie prime che stanno portando gli investitori a tirare un po’ il freno a mano a causa di qualche preoccupazione in più. Una preoccupazione relativa più ai primi mesi del 2022 piuttosto che su gli ultimi mesi di quest’anno che sta chiudendo in recupero”.

Tettamanti (Amici della Triennale):"Sempre attenti ai temi dell’innovazione e della sostenibilità"

 “Con la nostra partecipazione alla quarta edizione del premio dedicato alle start-up” – sottolinea Elena Tettamanti Presidente degli Amici della Triennale” - si conferma l’attenzione della nostra Associazione verso i temi dell’innovazione e della sostenibilità secondo un approccio trasversale che tocca i settori della comunicazione, della cultura, del design, della moda e dell’alimentazione. È motivo di grande soddisfazione ribadire con questa iniziativa il nostro modello di mecenatismo culturale attento anche al mondo dell’impresa. Siamo lieti di aver condiviso con WPP questo progetto anche nel 2021 e di aver consolidato il nostro rapporto di collaborazione”.

Ricehouse vincitrice di WPP Innovators 2021

Ricehouse, startup Innovative e società benefit che trasforma gli scarti derivanti dalla lavorazione del riso in materiali naturali per la bioedilizia, è stata fondata nel 2016 da Tiziana Monterisi (architetto specializzato in bioecologica) e Alessio Colombo (geologo). La startup, tra le più innovative nel campo delle costruzioni, realizza una linea completa di prodotti edili trasformando gli scarti della produzione risicola, altrimenti destinati a essere bruciati, perché inadatti all’allevamento. 

Grazie alla miscela di calce, lolla e paglia, i materiali firmati Ricehouse sono leggeri, altamente termici, traspiranti, sani, formaldeide free e 100% made in Italy. Inoltre, essendo completamente naturali, i prodotti della startup arrivati a fine vita non andranno ad impattare sull’ambiente, in quanto biocompostabili e biodegradabili. Ricehouse riceverà in premio un percorso di coaching di comunicazione a 360° da parte dei professionisti del gruppo WPP.

WPP Innovators 2021, Monterisi,(Ricehouse srl): “Il mio sogno è fare una casa risorsa cioè fare tutto con il riso”

VIDEO - WPP Innovators 2021, Monterisi,(Ricehouse srl): “Il mio sogno è fare una casa risorsa cioè fare tutto con il riso”

“Sono davvero tanto contenta perchè è il primo che riceviamo nel 2021 – dichiara a Il Giornale d’Italia Tiziana Monterisi, CEO & Co-Founder di Ricehouse srl - e soprattutto perché è stato un comitato scientifico che ci ha selezionato e non ci siamo autocandidati e questo per noi è molto importante perché vuol dire che una giuria di esperti ha valorizzato e compreso il valore che c’è dietro la nostra startup. Con il riso si può fare di tutto non si butta vi niente. Il mio sogno è fare una casa risorsa cioè tutto quello che può esser fatto con il riso, da un edificio, ad arredi, al design abbiamo fatto piatti, bicchieri, il poter vivere veramente secondo una risorsa style.”

WPP Innovators Premio Speciale Sostenibilità a Ittinsect

Nel corso della serata di premiazione, il Comitato Scientifico ha, inoltre, assegnato il Premio Speciale Sostenibilità a Ittinsect, la start-up che ha la missione di ridurre la sovrapesca di pesce selvatico grazie a un mangime per l’acquacoltura sostenibile che sostituisce gli ingredienti provenienti dal mare con insetti e sottoprodotti agricoli valorizzati biotecnologicamente secondo i principi dell’economia circolare. Per ogni mille tonnellate di mangime, Ittinsect valorizza mille tonnellate di sottoprodotti agricoli evitando, così, la necessità di pescare trenta milioni di pesci, e riducendo le emissioni legate alla produzione di mangimi di oltre il 10%.

Anche la vincitrice del Premio Sostenibilità riceverà come premio un percorso di coaching e consulenza in ambito comunicazione da parte delle agenzie WPP.

WPP Innovators 2021, Romano (Ittinsect): “L’obiettivo è riuscire a ridurre la sovrapesca di 1 milione di tonnellate di pesce selvaggio all’anno”

VIDEO - WPP Innovators 2021, Romano (Ittinsect): “L’obiettivo è riuscire a ridurre la sovrapesca di 1 milione di tonnellate di pesce selvaggio all’anno”

“Vincere questo premio è molto importante perché noi lavoriamo moltissimo, - afferma a Il Giornale d’Italia Alessandro Romano CEO Ittinsect - siamo sempre con le mani in pasta da qualche parte e spesso ci dimentichiamo di tutte le persone fuori che ci guardano e quando veniamo apprezzati così tanto, vincere un premio, ci emoziona molto. Oggi a me ma rappresento tutta la squadra che lavora con me.“

“La nostra startup si occupa di fare mangimi per la coltura sostenibili con l’obiettivo di riuscire a ridurre la sovrapesca di 1 milione di tonnellate di pesce selvaggio all’anno. Quindi utilizziamo processi biotecnologici per migliorare i profili nutrizionali delle farine di insetto e dei sottoprodotti agricoli così che i pesci di acquacoltura non abbiamo più bisogno di mangiare il pesce selvatico che peschiamo appositamente per loro. Tutto il ramo di biotecnologia che si occupa di migliorare e riutilizzare gli scarti agricoli quello è a mio parere, l’impatto sostenibile più forte ce stiamo avendo almeno negli ultimi due anni.”

WPP Innovators: tutte le start up finaliste

Di seguito le cinque finaliste in gara per WPP Innovators 2021: 

Comunicazione: Kampaay
Cultura: Futurely
Design/Architettura: Ricehouse
Fashion: Endelea
Food: Farmelody
 

Il Comitato Scientifico che ha valutato le candidature e selezionato le start up arrivate in finale è composto da Alberto Calvo (Value Partners Mgmt Consulting), Michele Costabile (LUISS), Massimiliano D’Amico (Be-Come/Gli Irragionevoli), Marco Gaiani (serial entrepreneur/investor), Roberto Lombardi (Venture Capitalist), Francesco Perrini (Bocconi), Fabio Ranghino (Ambienta Sgr), Elena Tettamanti (Presidente Amici della Triennale), Elena Vitale (Imprenditrice e Business Angel, IAG member - Italian Angels for Growth). Per WPP hanno partecipato Massimo Beduschi (WPP Chairman in Italia), Viola Gualini (WPP Business Director in Italia) e Alberto Bottalico (Chief strategy officer BCW Italy

WPP Innovators 2021, speech Daniele Arduini - CEO & Co-Founder di Kampaay

VIDEO - WPP Innovators 2021, speech Daniele Arduini - CEO & Co-Founder di Kampaay

L’obiettivo di Kampaay è quello di rivoluzionare il modo in cui le aziende organizzano eventi. Attraverso la sua piattaforma digitale di “Event-as-a-Service” aggrega tutti i servizi necessari per la realizzazione di qualsiasi evento, che sia fisico, virtuale o ibrido: location o spazi per eventi, personale, food, drink, allestimento, tecniche audio/video, esperienze virtuali e altro. Il Modello Kampaay si basa su due dimensioni, la domanda per l’organizzazione di eventi, rinfreschi, meeting aziendali e l’offerta di servizi e prodotti di chi lavora nel settore degli eventi.

La piattaforma Kampaay permette a queste due dimensioni di incontrarsi in maniera semplice, trasparente e digitale, con lo scopo di soddisfare le esigenze degli attori coinvolti. L’utente accedendo al Marketplace può selezionare in autonomia tutti i servizi di cui necessita e organizzare l’evento in pochi click.

WPP Innovators 2021, speech Elisa Piscitelli - CEO e co-founder di Futurely

VIDEO - WPP Innovators 2021, speech Elisa Piscitelli - CEO e co-founder di Futurely

Futurely aiuta ragazze e ragazzi delle scuole superiori a costruire il loro futuro offendo una piattaforma per l’orientamento scolastico, digitale, guidata e personalizzata, incentrata sulla scoperta di sé e delle opzioni dopo le scuole superiori. Una realtà da ragazzi per ragazzi, nata da studenti italiani laureati ad Harvard, MIT, Bocconi e Politecnico di Milano che hanno elaborato un programma triennale dell’orientamento in modo scientifico, strutturandolo come una disciplina scolastica e simulando le interazioni e gli esercizi fatti con career coach. I ragazzi possono, così, acquisire competenze trasversali, scoprire di più chi sono e crescere in consapevolezza, curiosità e coraggio.

Futurely è basata negli Stati Uniti e in Italia, e attraverso i suoi percorsi digitali ad oggi ha aiutato migliaia di ragazzi e ragazze nella loro scelta. L’obiettivo è quello di continuare a crescere e supportare sempre più persone lungo il percorso di sviluppo personale e professionale.

WPP Innovators 2021, speech Francesca De Gottardo - Co-Founder and CEO di Endelea s.r.l.

VIDEO - WPP Innovators 2021, speech Francesca De Gottardo - Co-Founder and CEO di Endelea s.r.l.

Endelea è un brand di moda etica nato a Milano nel 2018 con l’idea di creare collezioni di abiti e accessori in tessuti wax africani dal design made in Italy. Le collezioni di Endelea sono disegnate a Milano e fatte a mano a Dar es Salaam con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di una vera e propria industria della moda in Tanzania, ad oggi quasi del tutto assente. A questo scopo, gli acquisti sono fatti in loco, così come la quasi totalità della produzione, mentre parte dei ricavi è investita nella realizzazione di workshop e nella collaborazione con scuole e università tanzaniane.

Il nome Endelea, in lingua Swahili, significa “andare avanti senza arrendersi” ed è coerente con la vision del brand: creare valore non solo per i clienti finali, ma anche per le comunità coinvolte lungo la value chain.

WPP Innovators 2021, speech Alessio Buscemi - CTO Farmelody

VIDEO - WPP Innovators 2021, speech Alessio Buscemi - CTO Farmelody

Il progetto Farmelody è nato con l’obiettivo di migliorare la sostenibilità e ridurre lo spreco di cibo in allevamento. Confrontandosi con allevatori, veterinari ed industriali la start-up ha compreso il forte rinnovamento che il settore sta affrontando. Gestire ed interpretare la quantità spropositata di dati prodotta negli allevamenti moderni rappresenta una sfida stimolante quanto impegnativa.

Farmelody si propone, quindi, di avviare un nuovo processo di digitalizzazione basato su tecnologia Cloud per venire incontro alle necessità sollevate. Ambisce, inoltre, a integrare ai dati tradizionali le informazioni derivanti dal microbioma intestinale degli animali, una fonte inesplorata e promettente come dimostrato dall’impatto straordinario sulla salute umana dei batteri e virus che risiedono nel nostro intestino. Farmelody attualmente collabora con industrie multinazionali e una delle maggiori aziende di produzione animale in Italia per ultimare lo sviluppo del prototipo.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x