Martedì, 05 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Manovra 2022: ‘sforbiciata’ tasse per 8 miliardi, rdc, pensioni, bonus e bollette

Il Cdm ha approvato all'unanimità il Documento programmatico di bilancio: ecco cosa contiene

20 Ottobre 2021

Manovra 2022: ‘sforbiciata’ tasse per 8 miliardi, bonus, bollette e pensioni

Fonte: lapresse.it

Una "sforbiciata" delle tasse di 8 miliardi, una proroga del Superbonus e di tutti gli altri bonus previsti nell'edilizia (eccetto quello delle facciate), un rifinanziamento del reddito di cittadinanza, un fondo di un miliardo di euro contro il rincaro delle bollette e Quota 102 per le pensioni: sono queste le novità introdotte ieri in tarda serata, martedì 19 ottobre 2021, dopo l'approvazione all'unanimità del Documento programmatico di bilancio che nelle prossime ore verrà inviato a Bruxelles. Una riunione durata oltre 2 ore e 40 che ha così portato il Consiglio dei Ministri a scegliere le nuove misure economiche per il 2022.

Manovra 2022, Quota 100 in stand-by: si va verso Quota 102

A far discutere in particolar modo i ministri è stato il nodo pensioni. Nodo che però non è stato ancora sciolto. "Visto che nel Documento programmatico di bilancio ci sono solo macro-voci, ogni decisione sul superamento" della riforma delle pensioni del primo governo Conte "può essere rinviata", dicono fonti di Governo presenti al Cdm di ieri. "Vengono previsti interventi in materia pensionistica, per assicurare un graduale ed equilibrato passaggio verso il regime ordinario", si legge poi nella nota ufficiale.

A esprimere una forte "riserva politica" sulla possibile riforma di Quota 102 nel 2022 sarebbe stata la Lega. "Sulle pensioni ci sono diverse ipotesi in ballo, ma questa sera (ieri, ndr) nessuna decisione su Quota 100 è stata presa, così come chiesto dai ministri della Lega. Nei prossimi giorni si decideranno modalità e tempi delle modifiche del sistema pensionistico", dice Giancarlo Giorgetti. "Escludo però - precisa - qualsiasi ritorno alla legge Fornero".

Legge di bilancio 2022: ultimissime sul reddito di cittadinanza 

"Lavori in corso su reddito di cittadinanza e pensioni, la Lega è impegnata per tutelare i lavoratori precoci e quelli delle piccole e medie imprese del commercio e dell’artigianato". Lo fa sapere al termine della riunione a Palazzo Chigi il leader del Carroccio Matteo Salvini. Secondo quanto emerge sarebbero previsti per il 2022 8,8 miliardi per il Rdc. Somma che però rimane, per il momento, in attesa di conferma ufficiale. 

"Abbiamo deciso di rifinanziare ulteriormente il Reddito di cittadinanza, che è stato e continua ad essere una misura importantissima per molte famiglie", scrive su Facebook il ministro Federico D'Incà. "Abbiamo anche previsto dei correttivi per punire quei cittadini disonesti che pensano di poter fare i 'furbetti'. Abbiamo previsto un investimento da 8 miliardi di euro per abbassare le tasse alle imprese e far avere così delle buste paga più 'pesanti' ai lavoratori'", conclude.

Legge di bilancio: bollette e cuneo fiscale

Nella legge di bilancio è stato anche approvato un fondo ad hoc di un miliardo di euro per contrastare il rincaro delle bollette. Infine, per quanto riguarda il cuneo fiscale, esso non è esplicitamente citato nel comunicato ufficiale di ieri di Palazzo Chigi, ma è indicato più genericamente l'obiettivo di ridurre il carico fiscale su "famiglie e imprese" italiane.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x