Venerdì, 03 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Oristano, poliziotto morto durante esercitazione: ucciso da un colpo accidentale

Un poliziotto di 48 anni è morto a Oristano durante un esercitazione al poligono di tiro. L'agente sarebbe rimasto ucciso da un colpo accidentale di un collega

23 Novembre 2021

Oristano, poliziotto morto durante esercitazione: ucciso da un colpo accidentale

fonte: Twitter @QdSit

Tragedia ad Abbasanta, in provincia di Oristano, dove nella giornata del 23 novembre un poliziotto di 48 anni è morto dopo esser stato colpito in maniera accidentale da un colpo di arma da fuoco sparato da un collega. L'incidente è avvenuto presso il poligono di tiro Caip di Soddi, dov'era in corso un'esercitazione facente parte di un corso di aggiornamento per gli agenti. Nonostante il tempestivo intervento degli operatori sanitari e l'arrivo di un'eliambulanza, purtroppo per il poliziotto non c'è stato niente da fare e i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Oristano, poliziotto morto durante esercitazione

Al momento sono ancora in corso gli accertamenti delle forze dell'ordine per chiarire la dinamica dell'accaduto, ma secondo i primi rilevi sembrerebbe che l'agente sia stato raggiunto dal proiettile solo al termine dell'esercitazione. La vittime, che si chiamava Sergio Di Loreto e proveniva da Agrigento, sarebbe infatti stata colpita da una pallotta esplosa per errore dalla pistola di un collega, durante le operazioni di pulizia dell'arma. L'agente Di Loreto era assistente capo coordinatore della Polizia di Stato.

Il proiettile avrebbe poi raggiunto l'agente all'addome, non lasciandogli scampo e uccidendolo praticamente sul colpo.  Pur essendo originario di Agrigento Sergio Di Loreto aveva lavorato a lungo nella Capitale, prima al Reparto scorte della Questura e poi dell'Ispettorato del Viminale, ed era recentemente giunto in Sardegna per partecipare al corso di aggiornamento che gli è costato la vita. Sul luogo dell'incidente sono in seguito giunte le forze dell'ordine, che stanno effettuando le indagini del caso per appurare le effettive responsabilità dell'accaduto.

Il cordoglio dell'ex Questore di Agrigento

La tragica morte dell'agente Di Loreto è stata commentata anche dall'ex Questore di Agrigento Maurizio Auriemma, che in un post pubblicato su Facebook ha scritto le seguenti parole: "Sergio caro, stamattina mi hai inviato questa foto....piena di vita, con la tua voglia di misurarti con le sfide, orgoglioso di appartenere alla famiglia della Polizia di Stato, uomo, marito, padre, collega coraggioso. ...un abbraccio dovunque tu sia! ...e grazie". Attualmente l'agente era tornato ad Agrigento, dove prestava servizio presso il servizio automezzi della Questura.

Cordoglio anche da parte del segretario nazionale del sindacato di polizia, Vincenzo Chianese: "Equilibrio e Sicurezza' si stringe attorno alla famiglia del collega. Era un collega scrupoloso, stimato e ben voluto da tutti, un grande professionista". Sergio Di Loreto lascia una moglie e due figli.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x