Martedì, 13 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Riapertura scuole: oggi tornano in classe 2 studenti su 3

Sono 5,6 milioni gli studenti che oggi ricominceranno a fare lezione in presenza

07 Aprile 2021

Scuola

Scuola (fonte foto Lapresse)

Finalmente si ritorna in classe. Sono quasi 5,6 milioni di studenti quelli che, oggi, potranno ritornare a fare lezioni in presenza. In pratica 2 su 3, circa il 66%, gli altri proseguiranno con la Dad. Le regioni che avranno più ragazzi a tornare trai banchi di scuola è la Lombardia con 785.910 studenti (gli altri 615.903 proseguiranno con la Dad), Lazio 687.592 (133.737 Dad), Veneto 573.694 (106.402 Dad), Campania 484.731 (460.262) ed Emilia Romagna 335.580 (284.843 Dad). Sono, tuttavia le isole che avranno quasi tutti i loro ragazzi a scuola, circa 82/83%. A tornare dietro i banchi di scuola i bambini della scuola per l’infanzia, delle primarie e del primo anno delle secondarie.

"Tornano a scuola i bambini più piccoli, anche in zona rossa, e questo è un grande segno di fiducia nel Paese. I ragazzi vanno al 50% nelle zone arancioni ma stiamo lavorando tutti moltissimo perché possano tornare anche loro nelle loro scuole il prima possibile. La scuola è sicura ma non è sotto una campana di vetro. Quindi quel grado di responsabilità che tutti dobbiamo avere, non deve essere soltanto dentro la scuola ma deve essere dappertutto, fuori e dentro questa grande comunità"  ha affermato il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenuto al TG3.

Era dal febbraio scorso che non capitava di avere così tanti alunni in presenza. I numeri non sono gli stessi visto che a quel tempo erano ben 7 milioni gli alunni in classe, oggi sono 5,6 . Restano differenze marcate tra le diverse aree del Paese: gli alunni in presenza non superano il 56% nelle regioni del Sud, il 57% nel Nord-ovest, mentre raggiungono il 70% nel Nord-est, il 74% al Centro e arrivano all’83% nelle Isole. Le province autonome di Bolzano e Trento avranno complessivamente la più alta percentuale di alunni in presenza (87,3%). Con riferimento ai diversi settori scolastici, seguiranno le attività didattiche a scuola complessivamente 1.393.010 bambini delle scuole dell’infanzia (il 100%), 2.605.865 alunni della primaria (il 100%), 1.019.904 alunni della scuola secondaria di I grado (il 59,5%) e parzialmente in alternanza al 50% 549.929 studenti delle superiori (il 19,7%).

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti