Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Alessia Nobile: età, altezza, peso, fidanzato, Instagram e libro la bambina invisibile

Tutto quello che c'è da sapere su Alessia Nobile, ecco chi è veramente: età, altezza, peso, fidanzato, Instagram e libro la bambina invisibile

24 Marzo 2022

Chi è Alessia Nobile: età, altezza, peso, fidanzato, Instagram e libro la bambina invisibile

Fonte: Facebook profilo Alessia Nobile

Tutto quello che c'è da sapere su Alessia Nobile, ecco chi è veramente, donna transgender originaria di Palo del Colle. Dalle informazioni sulla sue età, altezza e peso, al suo libro intitolato La Bambina Invisibile, passando per i social, in particolare Instagram, dove è molto attiva. Inoltre vedremo altre curiosità sulla donna. Ecco tutto quello che c'è da sapere su Alessia Nobile. 

Chi è Alessia Nobile

Alessia Nobile è nata in Puglia, 43 anni fa. Fin da bambina, si sentiva esclusa ed emarginata per la sua sessualità. Molto sensibile e intelligente, ha deciso, una volta adulta, di raccontare la sua storia nel libro intitolato La bambina invisibile, edito Castelvecchi, e di cui parleremo più avanti. 

Alessia Nobile, non è il suo vero nome, ma solo uno pseudonimo. In realtà si chiama Alessia Vessia. Pugliese di origine, è nata a Bari e si è laureata in Scienze Sociali all'Università Gabriele d'Annunzio di Chieti-Pescata. Da tempo si batte contro ogni forma di violenza, nei confronti delle donne come delle minoranze. Condanna anche ogni forma di bullismo. Si definisce inoltre una free activist e portavoce dell'Uguaglianza.

Alessia Nobile: età, altezza e peso

  • Nome vero: Alessia Vessia
  • Nome d'arte: Alessia Nobile
  • Età: 43 anni
  • Altezza: non disponibile
  • Peso: non disponibile
  • Lavoro: scrittrice e attivista

Alessia Nobile: fidanzato e vita privata

Si sa poco o nulla della vita privata di Alessia Nobile. Come molti scrittori e scrittrici non ama essere sempre al centro dell'attenzione e delle telecamere. Non si sa nemmeno chi sia l'attuale fidanzato, compagno o marito. L'unico indizio è sulla sua pagina Facebook, dove asserisce di essere single. Ma forse non è mai stata aggiornata. Inoltre, nel 2019, la Nobile aveva dichiarato di aver avuto una relazione con un naufrago che aveva partecipato all'Isola dei Famosi. "Ho avuto dei rapporti intimi con un concorrente dell’Isola, ma ho sempre pensato che non avesse tanto senso rivelare nome e dettagli, dato che quei rapporti si son consumati in luogo privato senza aspettative post rapporti", aveva detto.

La donna ha mantenuto la privacy del naufrago, con però parecchio risentimento. "Nel vedere però da fuori questa persona mi son resa conto che non si è fatto problemi nel corteggiare donne sull’isola e di quanta virilità ha esposto nelle interviste. Poi però arriva il lato oscuro che in questo caso lui, ma in generale ogni uomo, regala ad una ragazza trans, costringendoci a stare nel buio. Mi ha fatto riflettere molto tutto questo. Quante icone di mascolinità hanno avuto rapporti con una ragazza trans? Credo tanti. Il punto non é la pubblicità, perché a me nn interessa, il punto é che tutto questo deve essere l’inizio, la partenza per poter ritenere normale e raccontabile un rapporto anche solo se intimo o occasionale con una ragazza transgender".

Chi Alessia Nobile: Instagram

Alessia Nobile ha un profilo Instagram, aleksjanobile, dove è seguita da 45,9mila follower

Alessia Nobile: libro La bambina invisibile

Alessia Nobile si sentiva, da piccola, "La bambina invisibile", ed è così che ha intitolato il suo libro autobiografico che è appena uscito per Castelvecchi Editore. "Ho sempre avuto la passione della scrittura, fin da piccola: raccoglievo i miei pensieri su un diario, che però, purtroppo, fu scoperto da mia madre, quando ero adolescente", ha detto Nobile. "Avevo raccontato i miei desideri e i miei primi rapporti intimi: lei lo lesse e lo strappò. Da allora non ho più scritto nulla di personale: avevo paura di essere scoperta, e in effetti ero sempre sorvegliata".

Quando Alessia capì di non essere nel corpo giusto aveva 3 anni. "Ero costretta a stare con i maschietti, anche se mi sentivo una femminuccia", dice." Quando frequentavo il primo anno di scuola materna, volevo il grembiule rosa come le mie compagne, ma mia madre mi diceva che non era possibile. Per accontentarmi, mi mise un fiocchetto bianco al collo. A scuola, al bagno non sono mai andata: volevo fare la pipì da seduta. Altrimenti, preferivo trattenerla".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x