Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Telepass, Mauro Giorgi: "AI, il tema del learning e del cognitive sarà l’oggetto del nostro prossimo futuro"

Mauro Giorgi, Chief Technology Officer Telepass, a Il Giornale d'Italia:"Stiamo affrontando il problema della qualità del dato e del governo del dato, per arrivare ad utilizzarlo per ottenere informazioni. Abbiamo intenzione di muoverci in un orizzonte che è più intelligente e smart possibile"

28 Marzo 2022

Mauro Giorgi, Chief Technology Officer Telepass, in occasione degli Stati Generali dell’Intelligenza Artificiale 2022, ha affermato a Il Giornale d’Italia:

“Io sono intervenuto per testimoniare quelli che sono stati i nostri passi per avvicinarci a quello che è l’ottimale dell’utilizzo dei dati e dell’AI. Siamo in una fase di maturità crescente, abbiamo fatto un grande percorso di trasformazione tecnologica e di business che guida la trasformazione tecnologica. Stiamo affrontando il problema della qualità del dato e del governo del dato, per arrivare ad utilizzarlo per ottenere informazione e meglio profilare i servizi per i nostri clienti. Abbiamo intenzione di muoverci in un orizzonte che è più intelligente e smart possibile. Sicuramente il tema del learning e del cognitive sarà l’oggetto del nostro prossimo futuro, oggi sicuramente stiamo cercando di capire come nell’ambito delle normali operation, l’utilizzo degli strumenti predittivi ci possano aiutare.

L’errata profilazione o l’errata deduzione derivati essenzialmente da una qualità dei dati non corretta potrebbe dare una serie di informazioni sbagliate sulle quali poi le decisioni potrebbero essere non corrette. Il secondo problema è quello di affidarsi troppo e pensare che siccome c’è un sistema di AI ci sia anche un perfetto sistema di decisioni è sbagliato. Bisogna sempre trovare la maniera di rendersi conto dei limiti che ci sono e affidarsi a quello che è il supporto dei sistemi. Non vedo nel breve un completo trust verso questo tipo di soluzioni”, conclude.

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti