Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Via Zecca Vecchia a Milano, un hotel riqualificherà l'area

L'immobiliarista Stefano Spremberg a Il Giornale d'Italia: "Grazie a un accordo con Polizia e Carabinieri, libereremo l'area di Piazza San Sepolcro dalle auto e sistemeremo strade e illuminazione"

16 Ottobre 2021

"Questo in Via della Zecca Vecchia è uno dei progetti più importanti che abbiamo in corso: sono quasi 4mila metri di sedime. Siamo nel cuore di Milano, dove è nata la città, nel vecchio foro romano", racconta Stefano Spremberg, imprenditore e immobiliarista, a Il Giornale d'Italia.

"Abbiamo in programma la costruzione di un hotel. Scavando i cinque piani interrati occupati dal parcheggio che c'era prima, libereremo dalle auto Piazza San Sepolcro e Via Fosse Ardeatine, in forza di una convenzione ormai alla firma con la Polizia di Stato e i Carabinieri. Inoltre, a parziale scomputo degli oneri di urbanizzazione, sistemeremo strade, marciapiedi e illuminazione.

Prima della Seconda Guerra Mondiale erano stati realizzati dei palazzi dotati di cantine. Poi Mussolini li ha fatti demolire, ordinando la la costruzione della Casa del Duce, come continuazione delle caserme già edificate. Ma allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale la costruzione si è interrotta ed è rimasta solo un'area aperta. Molti anni dopo è stato costruito un parcheggio posticcio con un contratto a rinnovo, fino a che noi non abbiamo acquistato il terreno all'asta dal Comune di Milano. Circa tre anni fa è iniziato il dialogo con la Sovrintendenza e, nel pieno rispetto delle procedure di tutela del patrimonio archeologicoo, dopo  abbiamo intrapreso lo scavo, con la supervisione di un'archeologa esperta. È stato molto lungo e laborioso ma adesso siamo al termine, sono le ultime battute.

Milano, con la guida di Sala, ha valorizzato le periferie. Il Comune è molto attento alla paesaggistica, all'estetica, a non rovinare il contesto e a estendere il verde. Dove possibile si utilizzano la geotermia o i panneli solari. Il nuovo assessore all'Urbanistica ha moltissima esperienza. È una persona del settore e sono convinto che farà bene per la città".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti