Venerdì, 12 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tommaso Sacchi: "Importante collezione di arte classica che completa il carnet di proposte della città di Milano"

Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano: "La mostra di oggi ci parla di noi, e di tutta l'umanità. Si ripercorre una storia straordinaria attraverso questi 96 marmi ed è uma mostra completa un momento espositivo molto fortunato per Milano." L'intervista a Il Giornale d'Italia

24 Maggio 2022

Tommaso Sacchi, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, a Il Giornale d'Italia:

"La collezione di Torlonia è una delle più importanti di arte classica ed è un grandissimo onore per Milano poter accogliere attraverso le Gallerie d’Italia quasi 100 capolavori che abiteranno gli spazi monumentali delle nostre Gallerie di Piazza della Scala. Mi rende particolarmente orgoglioso come Assessore della Cultura, perché è un momento in cui Gallerie d’Italia ha deciso di fare il terzo e quarto passo in altre città: dopo Vicenza, sono state inaugurate Milano, Torino e Napoli. Si tratta di un segnale straordinario di un gruppo bancario e privato che guarda un servizio pubblico come una possibilità per il futuro.

La mostra di oggi ci parla di noi, e di tutta l'umanità. Si ripercorre una storia straordinaria attraverso questi 96 marmi ed è uma mostra completa un momento espositivo molto fortunato per Milano. Oggi qui abbiamo una presenza che non abbiamo in altri luoghi. Si completa un carnet di proposte che stanno restituendo un periodo più fortunato e aperto rispetto a quei difficili mesi di pandemia, durante i quali musei e spazi della cultura hanno dovuto chiudere i battenti. Credo che sia un ulteriore segnale straordinario, dopo alcune giornate di grande effervescenza culturale e vitalità come quello della musica dal vivo in Piazza del Duomo.

Credo che il pubblico stia dimostrando di avere voglia di trovare ad una vita culturale e di piazza. Lo si vede dai numeri ma anche da un entusiasmo diffuso. È una citta che ha voglia di tornare a riappropriarsi degli spazi all’aperto. I dati sono piuttosto positivi, sia per i grandi momenti live che in termini di frequentazione dei musei. È una fase di ripresa, ma io sono molto fiducioso."

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti