Venerdì, 27 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

BF Spa: Michele Pisante nominato Presidente, Federico Vecchioni confermato AD

Federico Vecchioni nominatoamministratore incaricato dell’istituzione e del mantenimento del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

11 Maggio 2022

Michele Pisante

fonte: Imagoeconomica

Il Consiglio di Amministrazione di B.F. nominato dall’Assemblea degli Azionisti del 10 maggio 2022, riunitosi in data odierna, ha nominato il Prof. Michele Pisante Presidente del Gruppo e confermato il Dott. Federico Vecchioni nella carica di Amministratore Delegato, conferendo poteri coincidenti con quelli attribuiti in relazione al precedente mandato. Inoltre, il CdA ha nominato i comitati endoconsiliari in conformità al Codice di Corporate Governance ed al Regolamento adottato dalla Consob con delibera numero 17221 del 12 marzo 2010 in materia di operazioni con parti correlate. In particolare:

·        Comitato Controllo e Rischi, composto dai Consiglieri Andrea Bignami (indipendente), in qualità di Presidente, Gabriella Fantolino (indipendente), Michele Pisante (indipendente), Giuseppe Andreano ed Emilio Giorgi;

·        Comitato Nomine e Remunerazioni, composto dai Consiglieri Stefania Quintavalla (indipendente), in qualità di Presidente, Gabriella Fantolino (indipendente) e Rossella Locatelli;

·        Comitato per le Operazioni con Parti Correlate, composto dai Consiglieri Maria Teresa Bianchi, in qualità di Presidente, Gabriella Fantolino e Stefania Quintavalla (tutti indipendenti e non esecutivi);

- la nomina del Dott. Federico Vecchioni quale amministratore incaricato dell’istituzione e del mantenimento del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi.

Il Consiglio di Amministrazione ha preso atto delle verifiche svolte dal Collegio Sindacale, nel corso della riunione dello scorso 19 aprile 2022, in relazione alla sussistenza dei requisiti di indipendenza applicabili a tale organo, secondo quanto disposto dal Codice di Corporate Governance, nonché dall’art. 148 TUF. In tale riunione il Collegio Sindacale ha attestato in capo a ciascun sindaco, per l’intero esercizio, il permanere dei requisiti di indipendenza.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x