Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Guerra in Ucraina, i popoli d'Europa vogliono che finisca subito

I popoli di tutt'Europa, Italia in primis, desiderano che la guerra termini il prima possibile, quando anche ciò dovesse costare la sconfitta per l'Ucraina

Di Diego Fusaro

22 Giugno 2022

Guerra in Ucraina, i popoli d'Europa vogliono che finisca subito

Fonte: Facebook profilo Volodymyr Zelenskyj

I popoli di tutt'Europa, Italia in primis, sono apertamente contrari alla guerra in Ucraina. Desiderano che essa termini il prima possibile, quando anche ciò dovesse costare la sconfitta per l'Ucraina. Nondimeno, chi governa i popoli d'Europa continua imperterrito nel fare guerra, mandando armi all'Ucraina, facendo sanzioni alla Russia, appoggiando senza remore l'imperialismo a stelle e strisce del padrone d'oltreoceano. Del resto, come non mi stancherò di ribadire, l'Europa non è che una colonia di Washington; con la ovvia conseguenza per cui essa deve obbedire cadavericamente al proprio padrone, che per vocazione si caratterizza per essere una potenza imperialistica, tale da ritenere se stessa la sola nazione indispensabile, come ebbe a dire nel 1997 Bill Clinton. Questa discrepanza tra volontà popolare e decisioni governative cristallizza in forma direi perfetta l'essenza stessa del nostro presente sul piano politico: totalmente disattesa e mortificata è la sovranità popolare, ossia l'anima della democrazia; già da tempo, il mio liberismo ha dichiarato guerra alla democrazia in ogni sua accezione, compresa naturalmente quella per cui essa consiste anche nella capacità del popolo sovrano di decidere sulle questioni dirimenti della vita del proprio Stato nazionale.

di Diego Fusaro

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x