Sabato, 01 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Dl aiuti ter, bonus 150 euro per redditi fino a 20mila euro. L'ultimo regalino di Draghi (non per tutti)

In arrivo anche altri 10 milioni per il bonus trasporti

16 Settembre 2022

Dl aiuti ter, bonus 150 euro per redditi fino a 20mila euro. L'ultimo regalino di Draghi (non per tutti)

Una delle misure contenute nel dl aiuti ter esaminato dal Consiglio dei ministri riguarda un bonus una tantum di 150 euro per chi percepisce redditi inferiori a 20.000 euro lordi annui: un regalino che spetta, non a tutti, ma solo a 22 milioni di persone. Tra di loro presenti anche i pensionati, oltre ad autonomi e dipendenti. 

Dl aiuti ter, bonus 150 euro per redditi fino a 20 mila euro

Il colpo di coda di Draghi riserva un regalino per i meno abbienti. In Consiglio dei ministri infatti il premier ha portato la proposta di un bonus da 150 euro per i lavoratori con un salario fino a 1.538. La quota totale del dl Aiuti-ter si attesta invece a 14 miliardi, un somma superiore rispetto a quanto previsto qualche giorno fa. Il decreto è stato approvato all'unanimità nel Cdm di oggi venerdì 16 settembre.

Sono in totale 49,5 i miliardi stanziati fino ad oggi per fronteggiare l’emergenza rincari e la corsa delle bollette. Si tratta anche dell'ultimo decreto di spesa del premier dimissionario che con questo colpo di spugna cerca di lasciare un bel ricordo di se per gli italiani. Zero scostamenti di bilancio, considerando anche quanto i partiti abbiano litigati anche tra stesse coalizioni su questo punto.

In arrivo un ulteriore decreto ministeriale che confermerà la riduzione delle accise su gasolio e benzina fino a tutto novembre. Nella bozza del testo, previsti anche nuovi stanziamenti per il bonus trasporti, il contributo da 60 euro per l'acquisto di abbonamenti ai trasporti pubblici. Il Fondo nato con il primo decreto Aiuti è incrementato di 10 milioni di euro per l'anno 2022. Il voucher, riconosciuto alle persone con reddito annuo inferiore a 35mila euro, potrà essere richiesto fino a dicembre. I bonus emessi secondo quanto riportato dal Ministero del lavoro finora sono stati circa 730.000.

Dl aiuti ter, pronto stanziamento di 400 milioni per il Ssn 

Pronto anche uno stanziamento di 400 milioni per il Servizio sanitario nazionale. I fondi verranno suddivisi tra le regioni e province autonome. Ci saranno anche circa 190 milioni per il sostegno alle aziende agricole, con interventi per la riduzione dei costi del gasolio agricolo, dei trasporti e dell’alimentazione delle serre, oltre al rifinanziamento di 10 milioni per le scuole paritarie. 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x