Venerdì, 12 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Orazio Iacono: curriculum e biografia del CEO di Hera

Scopriamo chi è Orazio Iacono: curriculum e biografia del CEO di Hera

26 Aprile 2022

Chi è Orazio Iacono: curriculum e biografia del CEO di Hera

Orazio Iacono (fonte: Imagoeconomia)

Cambio ai vertici di Hera, che vede Orazio Iacono nella carica di nuovo Amministratore Delegato del Gruppo, sostituendo Stefano Venier. Vediamo chi è, biografia e curriculum del nuovo CEO.

Hera, chi è Orazio Iacono: biografia 

Orazio Iacono, classe 67, è sposato e ha due figli. Nasce a Modica e si laurea all’Università degli Studi di Catania con lode in Ingegneria Civile. Lascia la Sicilia per conseguire un executive Master in Business Administration presso la Scuola di Management del Politecnico di Milano. Vola poi a Londra dove frequenta il Businees leader programme alla Cranfield school. Ex ad e dg di Trenitalia l’ingegnere è esperto in infrastrutture e tecnologie con un'attenzione privilegiata alle tematiche ESG.

Orazio Iacono: curriculum

È nel Gruppo FS che Orazio Iacono matura la sua ascesa professionale, dove entra nel 1993 per assumere incarichi di crescente responsabilità nella società RFI fino a diventare Direttore Commerciale nel 2012,  seguendo da vicino lo sviluppo dell’altra velocità ferroviaria nel nostro Paese.

Nel 2014 il manager approda a Trenitalia nelle vesti di Direttore della Divisione Regionale Passeggeri. Dopo poco, nel 2017 Orazio Iacono diviene  Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, ruolo che ricoprirà fino al 2020. Con la sua guida il gruppo compie un significativo processo di internazionalizzazione: presente in Germania, Francia, Spagna, Grecia e UK raggiunge un fatturato di circa 6,5 miliardi di euro. E’ Insignito del premio Eccellenze Italiane nel mondo nel dicembre 2019.
Conclusa l’esperienza in Trenitalia il manager ricoprirà il ruolo di  Senior advisor Oaktree Capital Management / PwC Italy. Infine passa in Saipem dall’ottobre 2021 nel ruolo prima di Chief Operating Officer ITALIA e dopo, nel gennaio 2022 in quello di Chief Operating Officer Sustainable Infrastructures.

Da febbraio 2021 collabora inoltre con l’Università di Bologna dove interviene al Corso di Economia e Gestione dell’Innovazione (Cattedra Prof. Maurizio Sobrero), nell’ambito dei corsi di Laurea Magistrale di Ingegneria gestionale e di Advanced Design (anno accademico 2020- 2021), e al Master in Technology and Innovation Management (Direttore Scientifico Prof.ssa Rosa Grimaldi), organizzato dalla Bologna Business School - (anno accademico 2020-2021).

Nel corso delle sue lezioni il manager ha affrontato temi come quello del cambiamento sociale ed economico causato dalla crisi pandemica e dal concetto di new normal, i trend e gli sviluppi innovativi che sono stati e saranno determinati dai cambiamenti in atto, l’utilizzo delle nuove tecnologie come fattore abilitante, l’adattamento delle aziende, l’innovazione a livello di modello di business nei diversi settori industriali.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x