Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Bonus bollette 2021: Isee, come richiederlo

Il Governo ha stanziato 450 milioni di fondi in più per compensare l'impennata dei prezzi di gas e luce: ecco cosa bisogna sapere per accedere al contributo

13 Ottobre 2021

Bonus bollette 2021: Isee, come richiederlo

Arrivano nuovi fondi per il bonus bollette 2021. La misura era già in vigore ma con l'aumento dei costi di luce e gas punta a sostenere le spese delle famiglie a basso reddito. La batosta sui prezzi dell'energia arriverà nelle prossime settimane, ed è importante tutelarsi laddove le entrate non sono sufficienti.

Bonus bollette: limiti Isee

L'accesso al contributo per sostenere le spese di gas e luce in arrivo è, come spesso occorre, legato alle entrate fiscali di un nucleo famigliare. Per calcolare e dimostrare l'entità del proprio statu economico bisogna presentare (o richiedere, se ancora non in possesso) l'Isee. Per ottenerlo è sufficiente accedere alla propria pagina personale sul sito Inps (tramite identità digitale Spid) o chiederne l'elaborazione a un ente Caf.

L'estensione della misura voluta dal Governo permetterà di accedere al bonus sia chi possiede un Isee sotto i 8.265 euro, che i nuclei famigliari con almeno 4 figli e con Isee inferiore ai 20 mila euro

Bonus bollette: tariffario aggiornato

I contributi cambiano in base alle dinamiche di mercato che modificano i prezzi di luce e gas. L'aggiornamento viene fatto ogni tre mesi dall'lAutorità per l’energia, le reti e l’ambiente (Arera), guidata da Stefano Besseghini.

Per i prossimi bonus bollette i contributi per ogni nucleo famigliare ammontano a:

  • 128 euro per famiglie fino a 2 componenti;
  • 151 euro per famiglie da 3 a 4 membri;
  • 177 euro per nuclei famigliari numerosi (da 5 persone in su).

Al quarto trimestre scatta, inoltre, un ulteriore bonus integrativo sempre basato sulle tre distinzioni in base al numero di membri per nucleo famigliare. 

  • 46 euro per famiglie fino a 2 componenti;
  • 55,2 euro per famiglie da 3 a 4 membri;
  • 64,4 euro per nuclei famigliari numerosi (da 5 persone in su).

Infine, sono previste degli aumenti per l'acqua calda sanitaria e/o uso cottura in base alla zona climatica in cui il nucleo famigliare ha la residenza. In tutto le zone climatiche sono cinque, e possono arrivare da un minimo di 30 euro per i nuclei di 2 persone a un massimo di 245 euro per le famiglie oltre i 4 membri.

Bonus bollette: disagio fisico

Il bonus bollette prevede un assegno integrativo assegnato ai cittadini affetti da malattia grave, che necessita di fornitura elettrica costante per il mantenimento delle apparecchiature elettromedicali necessarie per mantenere in vita la persona. In questo caso la suddivisione è basata sulla potenza dell'energia prevista dal contratto con il fornitore e all'uso degli strumenti necessari.

In questo caso l'integrazione prevista va da 18,40 euro per la fascia di potenza minima (600 kWh/anno), a un massimo di 36,80 euro per la fascia di potenza massima (1200 kWh/anno).

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x