Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

"La luna bianca": il racconto di un'epidemia di insonnia ai limiti della scienza

L'autore Lorenzo Sassoli de Bianchi a Il Giornale d'Italia, a margine della presentazione del romanzo a Il Piccolo Teatro di Milano: "Come l'uomo, la luna cambia, cresce, si eclissa e ritorna"

04 Ottobre 2021

"La Luna Bianca": il racconto di un'epidemia di insonnia ai limiti della scienza

"La luna bianca" è un libro onirico che racconta uno strano tipo di epidemia, diverso da quelle che siamo abituati a conoscere: l'insonnia. L'autore, Lorenzo Sassoli de Bianchi, tiene in piedi un mondo fatto di suggestioni, sul quale splende un'ostinata luna di madreperla. Ci descrive gli orribili sintomi dell'epidemia con cruda chiarezza: l’impossibilità di dormire, la lucidità euforica, lo sfinimento irrecuperabile, la perdita della memoria e, infine, la morte.

Il caso di una delle prime vittime viene portato all'attenzione della neurologa Luisa Garesi, che sonda nel corso del romanzo i limiti della scienza medica di fronte al mistero di questa sindrome crudele. Nell'intreccio della trama, tessuta abilmente, rientrano evocazioni esoteriche del passato, sciamanesimi, allucinogeni, psicofarmaci, circhi equestri, riti magici e piante officinali.

L'autore reinterpreta con i suoi personaggi il mondo delle scienze neurologiche, del quale ha avuto esperienza in giovane età, ricordando gli studi sull’insonnia del professor Elio Lugaresi e richiamando le emozioni provate grazie alle grandi opere della letteratura, da quelle di Marques, Castaneda, Kafka e Joyce fino ai versi di San Giovanni della Croce o di Dylan Thomas.

Lorenzo Sassoli de Bianchi è neurologo, imprenditore e appassionato d’arte. Ha fondato la Valsoia, ha presieduto istituzioni culturali e musei, tra cui il MAMbo  e il Museo Morandi, ha scritto saggi sull’arte moderna e contemporanea (esplorando in particolare l’arte cinese dei nostri giorni). E’ Presidente di UPA, associazione che raccoglie gli investitori in pubblicità, e di ICA Milano, istituto per le arti contemporanee. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato La luna rossa (2020).

"La luna bianca", Sassoli de Bianchi: "Nel romanzo rifletto su come la scienza non può spiegare tutto"

VIDEO-"La luna bianca", Sassoli de Bianchi: "Nel romanzo rifletto su come la scienza non può spiegare tutto"

"Certamente nel mio romanzo ci sono delle similitudini con la vicenda Covid, soprattutto sul tema dei limiti della scienza. Dobbiamo riflettere sul fatto che la scienza non può spiegare tutto. Nel libro si aprono quindi prospettive diverse". Così Lorenzo Sassoli de Bianchi, autore del romanzo "La luna bianca" e Presidente di Upa, a Il Giornale d'Italia.

"L'insonnia è una delle più grandi torture per l'essere umano. Privati dal sonno viviamo delle situazione drammatiche e perdiamo il controllo di noi stessi. Inoltre, è tipica delle situazioni difficili e angoscianti: abbiamo visto come durante la pandemia si siano diffusi dei disturbi del sonno.

In 'La luna Luna bianca' ci sono anche richiami ad autori come Marquez e Joyce, che si distinguono per un tipo di scrittura particolare, evocatrice di quelle sensazioni che si provano tra il sonno e la veglia.

Questa malattia di insonnia si chiama "sindrome della luna bianca". La luna è l'astro più vicino a quelle che sono le condizioni umane. Come l'uomo, infatti, questo astro, cambia, cresce, si eclissa, ritorna".

 

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x