Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

CLIP, concluso il concorso lirico internazionale di Portofino, Meyer:” Tra i più importanti nel mondo”

Giunto alla settima edizione il prestigioso appuntamento offre alle giovani promesse della musica operistica l’opportunità di farsi conoscere da una giuria internazionale

26 Luglio 2021

CLIP, concluso il concorso lirico internazionale di Portofino, Meyer:” Tra i più importanti nel mondo”

Si è concluso CLIP il concorso lirico internazionale di Portofino che quest'anno è giunto alla settima edizione. Il prestigioso appuntamento con la musica che offre, come di consueto, a giovani promesse della musica operistica l’opportunità di farsi conoscere da una giuria prestigiosa, che allinea alcuni sovrintendenti, direttori artistici e casting director dei più prestigiosi teatri internazionali. Guidato dal presidente di giuria Dominique Meyer, sovrintendente del Teatro alla Scala, il concorso ha visto sfilare ben 238 giovani voci provenienti da 52 paesi. Quest’anno, inoltre, è stata inaugurata la collaborazione con il Teatro Carlo Felice di Genova che ha coprodotto l’evento conclusivo, mettendo a disposizione la sua orchestra guidata dal M° Sesto Quattrini. L’evento si è svolto nella celeberrima piazzetta di Portofino, dal 20 al 25 luglio.

CLIP, Meyer: “Uno dei concorsi più importanti nel mondo, è rimasto familiare e caloroso”

“Il concorso lirico di Portofino è nato 7 anni fa da un’iniziativa di giovani ragazzi di Crema che abitano anche qui d’estate. Mi hanno chiamato all’inizio per dare una mano, - spiega a Il Giornale d’Italia Dominique Meyer, Sovrintendente del Teatro alla Scala - ho dato alcuni consigli, ho fatto le regole del concorso, ho chiamato alcuni amici di alto livello di grandi teatri internazionali per far parte della giuria. Sette anni fa è iniziato così in poche settimane e poi a poco a poco è diventato più importante perché quasi dall’inizio, dal primo anno, ci sono stati cantanti di alto livello e di grande qualità e tutti hanno fatto carriera, è diventato uno dei concorsi più importanti nel mondo. Non ha mai perso però il suo carattere familiare, simpatico e caloroso, i cantanti sono trattati bene qui dalle famiglie e quindi Portofino è proprio un gioiello.”

L’anno scorso fu la volta di Caterina Sala, figlia di musicisti e sorella di Giovanni Sala, giovane tenore oggi lanciatissimo e interprete prediletto di Riccardo Muti, che lo ha voluto quale Ferrando per la sua recente direzione del mozartiano Così fan tutte. Caterina Sala, accompagnata al pianoforte dal padre Paolo, ha regalato, alla fine della presentazione del nuovo concorso CLIP, cinque celebri arie sopranili: “Deh vieni non tardar” dalle Nozze di Figaro di Mozart, “Je veux vivre” dal Romeo et Juliette di Gounod, i pucciniani “Sì mi chiamano Mimi” da La bohème e  “Chi il bel sogno di Doretta” da La rondine per poi concludere con una magnifica esecuzione di “Summertime” da Porgy and Bess di Gershwin". 

CLIP: ecco le spettacolari riprese dall'alto del prestigioso concorso

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x