Giovedì, 11 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Milano, raffiche di vento a 90 km all'ora: danneggiato il tetto della stazione Centrale

Forti raffiche di vento hanno colpito Milano nella giornata di lunedì, danneggiando il tetto della stazione Centrale e provocando la caduta di diversi alberi. Si segnalano alcuni feriti nei comuni della provincia

07 Febbraio 2022

Milano, raffiche di vento a 90 km all'ora: danneggiato il tetto della Stazione centrale

Il tetto della stazione di Milano Centrale danneggiato dal vento (Fonte: lapresse.it)

Feriti, alberi caduti e stazione Centrale danneggiata: continua la conta dei danni a Milano, colpita da forti raffiche di vento nella giornata del 7 febbraio. Secondo quanto registrato, le folate avrebbero raggiunto picchi di 90 chilometri all'ora, causando ingenti disagi ai cittadini milanesi e alla circolazione stradale. Condizioni meteorologiche inusuali per la zona e per il periodo, che sono durate per tutta la mattinata fino al primo pomeriggio, quando finalmente il vento ha iniziato a dare tregua al capoluogo lombardo e a tutta la Lombardia occidentale in generale.

Milano, raffiche di vento a 90 km all'ora

Gli effetti più evidenti del vento si sono visti presso la stazione Centrale, dove le forti raffiche hanno divelto alcuni pannelli di copertura del tetto dell'edificio. Al momento i tecnici del comune stanno verificando l'entità del danno subito. Speciali corridoi di sicurezza sono stati inoltre allestiti all'interno della stazione per consentire il transito dei passeggeri in partenza e in arrivo. Forti disagi anche lungo le linee ferroviarie della metropoli, dove tra le 12 e le 13:30 il traffico è stato sospeso dalle stazioni di Rogoredo e Lambrate verso Centrale "per un inconveniente tecnico alla linea".

Sono pero numerosi anche gli alberi sradicati e caduti nei parchi cittadini. Il caso più eclatante è quello avvenuto in mattinata in piazzale Bacone, dove un grosso albero è precipitato su una panchina all'interno dell'area giochi. Episodio, fortunatamente senza conseguenze ma commentato dalla vicepresidente del Coordinamento dei comitati milanesi Fabiola Minoletti: "Una tragedia sfiorata. Chiediamo una manutenzione del verde più continuativa e non solo straordinaria". Alberi e rami caduti sulle strade e sui binari del tram hanno inoltre causato disservizi al traporto pubblico locale, con diverse linee Atm deviate.

Chiuso il Castello Sforzesco e l'hub vaccinale di Trenno

A causa delle raffiche, il comune di Milano ha provveduto a chiudere per precauzione l'ingresso ai cortili interni del Castello Sforzesco. Decisione analoga anche per il cortile di Palazzo Reale, mentre è raccomandato di "evitare gli spostamenti se non necessari e, nel caso di utilizzo del mezzo privato, evitare i viali alberati e la prossimità a ponteggi edili. I condomini privati sono chiamati ad informare i propri condomini per evitare cadute di materiali dai balconi". L'Asst Santi Paolo e Carlo ha inoltre sospeso temporaneamente la somministrazione dei vaccini nell'hub situato nel quartiere di Trenno. I cittadini che avevano già prenotato una dose sono stati smistati presso l'hub dell'ospedale di Baggio.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x