Martedì, 25 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Napoli e Terni, in 2 giorni due ragazzi morti "per malore"

A Napoli Luca è morto a 15 anni. A Terni un 17enne è morto nel sonno. Per colpa della la mancanza di notizie certe, molti attaccano il vaccino contro il Covid

05 Dicembre 2021

Napoli e Terni, in 2 giorni due ragazzi morti "per malore"

Fonte: lapresse.it

In due giorni due ragazzi sono morti per colpa di un non meglio precisato "malore" a Napoli e a Terni, facendo sospettare molti utenti che la colpa sia del vaccino contro il Covid 19. Per il momento, non ci sono però prove che i due ragazzi abbiamo fatto la vaccinazione conto il Covid 19 - anche se, date le assurde regole in vigore - molto probabilmente il vaccino lo avevano fatto. Non si sa però né dove né quando lo abbiano fatto. Soprattutto non si sa se è stato proprio il vaccino la causa del loro "malore" e quindi del decesso. Tale ipotesi è per adesso sostenuta solo da una parte di persone che, su internet, hanno espresso i loro dubbi sulla vicenda. 

Napoli e Terni, in 2 giorni due ragazzi morti "per malore"

La città di Terni è sotto choc per la morte di un diciassettenne avvenuta nel sonno nella notte tra il 3 e il 4 dicembre 2021. Gli inquirenti stanno mantenendo il più stretto riserbo sulla vicenda. Non escludendo che la morte possa essere ricondotta a cause naturali, hanno comunque avviato accertamenti di tipo medico legale. È stata disposta sulla salma del giovane l’autopsia, ultima possibilità di chiarire le cause esatte del decesso. La tragedia, che ha gettato una famiglia e una comunità nel dolore più completo, è andata in scena in una villetta all’estrema periferia della città, nell’ampia zona di campagna compresa tra il quartiere di Cospea e quello di San Valentino.

Quasi nelle stesse ore, questa volta a Napoli, un ragazzino di 15 anni ha perso la vita, ancora per colpa di un non meglio precisato "malore". Il giovane, proveniente da una famiglia nota di Soccavo, proprietaria di una gioielleria in via Epomeo, è deceduto nel pomeriggio di venerdì 3 dicembre 2021. Dietro la scomparsa prematura, secondo le prime ipotesi, ci potrebbe essere stato un infarto intestinale. Tuttavia, pure in questo caso, solo l'autopsia - che verrà disposta nelle prossime ore - potrà fare chiarezza.

Il web dà colpa al vaccino contro il Covid

La mancanza di notizie certe, come il riserbo che stanno mantenendo media e autorità nel dare la notizie, ha fatto sì che molti utenti del Web dessero la colpa al vaccino contro il Covid. "Stamattina stesso voi dicevate morte improvvisa ora che stesse già male da qualche giorno per questa influenza intestinale ma credete che così la gente non pensa più a quello che pensiamo tutti di queste morte improvvise.....non smentitevi perché c'è gente che già aveva letto la notizia", scrive qualcuno. E non è il solo: "15 anni da solo???? Non rispondeva al telefono ????Ma che diteeeee....Com'è è possibile.....Povero figlio". "Lo volete capire che questa è una mattanza da vaccino si o no?".

E ancora: "Si aveva fatto il vaccino un ragazzo pieno di vita un infarto,? Ma scherziamo?". "Mio Dio! Quanti giovani stanno morendo! Che tragedia, RIp in pace piccolo Angelo ed aiuta i tuoi genitori a superare questo momento cosi doloroso". "Niente, a gran voce, tutti i vostri consimili vi strillano che non potete commentare, non potete dir nulla in merito, altrimenti siete irrispettosi, fascisti, nazisti e qualsiasi stortura mentale vogliano inventare nella loro povera mente".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x