Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Napoli, il miracolo di San Gennaro quest'anno si ripete. Nel 2020 non era avvenuto

Alle 10 in punto i fedeli della città partenopea hanno potuto festeggiare il ritorno di una tradizione lunga secoli

19 Settembre 2021

Napoli, il miracolo di San Gennaro quest'anno si ripete. Nel 2020 non era avvenuto

Il miracolo di San Gennaro si ripete quest'anno dopo un 2020 nefasto, dove l'evento atteso da tutti i fedeli di Napoli non era avvenuto. Il sangue del patrono della città partenopea si è sciolto alle 10:00 in punto della mattina di domenica 19 settembre, giorno dedicato alla celebrazione del santo.

A presenziare alla funzione, il nuovo arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, che ha annunciato con gioia che la tradizione quest'anno si è svolta senza cattivi presagi. "Ringraziamo il Signore per questo dono, per questo segno così importante per la nostra comunità", ha detto ai fedeli presenti nella cattedrale, dove gli ingressi sono stati contingentati a causa dell'emergenza sanitaria.

"È bello ritrovarsi attorno a questo altare per celebrare l'eucaristia della vita e per chiedere l'intercessione di san Gennaro, perché possiamo sempre di più innamorarci della vita e del Vangelo. Non sempre ci riusciamo perché la vita è segnata da debolezze e fragilità", ha poi sottolineato monsignor Battaglia.

Il presagio dello scorso maggio

Quest'anno nel Duomo di Napoli dedicato a San Gennaro c'erano solo 450 posti a sedere, mentre altri 200 sedie erano state posizionate per gli altri fedeli all'esterno del sagrato. Tra i presenti ci sono state diverse richieste in occasione della festa del santo patrono, tra cui la speranza che possa presto finire la pandemia.

Il miracolo non era avvenuto nella giornata dedicata al patrono dello scorso anno, ma si era presentato il 2 Maggio 2021 alle 17:18, una delle giornate in cui è possibile che il miracolo si verifichi, ovvero a partire dalla prima domenica del mese mariano. Il 2020, al contrario, era stato un anno "nero" per la comunità di fedeli a Napoli, quando dopo il flop di settembre il miracolo poteva ripetersi in un altro giorno propizio, ovvero il 16 dicembre. Un segno di benaugurio, che arriva insieme al nuovo arcivescovo, che ha preso in mano la parrocchia lo scorso febbraio 2021.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x