Venerdì, 20 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Hyundai Transys e Lineapelle per la mobilità del futuro: presentato a Fieramilano il concept di seduta innovativo e sostenibile

In occasione di Lineapelle 2022, Hyundai Transys presenta il nuovo approccio alla rigenerazione della pelle attraverso una seduta per la mobilità futura creata con materiali sostenibili. Il progetto incarna il concept di design "Da Seul a Milano" e, grazie a una partnership innovativa, presenta la realizzazione di un futuro sostenibile anche nell'automotive

22 Febbraio 2022

Hyundai Transys ha annunciato oggi il suo innovativo concept di seduta per la mobilità del futuro in occasione di Lineapelle 2022, la più grande fiera internazionale sulla pelle, che si terrà a Rho Fieramilano dal 22 al 24 febbraio. La società ha presentato oggi il suo concept CMF (colori-materiali-finiture) nella sezione dedicata all'innovazione (Padiglione 9), che segue il tema "Passaggio alla mobilità rigenerativa". Hyundai Transys - produttore globale di parti per auto e affiliata di Hyundai Motor Group - ha sviluppato nuovi pellami sostenibili e altri materiali rigenerati in collaborazione con produttori italiani e coreani, per creare un concetto di seduta innovativa, partendo dagli scarti del processo di concia. Il prodotto è stato presentato in occasione della fiera di Lineapelle proprio per sottolineare l'orientamento dell'azienda verso un futuro sostenibile.

Hyundai Transys, Ted-kyung Hong: "Sviluppo di materiali adottati in questo concept di seduta fondamentale per il futuro della mobilità"

Lo scorso 26 gennaio Hyundai e Lineapelle hanno presentato il progetto in anteprima con un evento svolto presso il quartier generale dell’azienda coreana, a Seoul. Erano presenti Steve Yeo, CEO di Hyundai Transys, e Federico Failla, Ambasciatore italiano in Corea. Fulvia Bacchi, CEO di Lineapelle e General Manager di UNIC – Concerie Italiane, si è collegata all'evento online dall'Italia per ribadire e sottolineare l’importanza del progetto. In quell'occasione, il CEO di Hyundai Transys, Steve Yeo, ha commentato: "Questa anteprima ci ha offerto l'opportunità di condividere le nostre competenze e le nostre opinioni sugli sforzi di sostenibilità intrapresi ormai da tempo. Partendo da Lineapelle, Hyundai Transys intende perseguire la neutralità in termini di emissioni di carbonio in tutti i suoi processi di sviluppo prodotto".

Fulvia Bacchi, CEO di Lineapelle e General Manager di UNIC, ha sottolineato: "In Lineapelle ci impegniamo a promuovere l'uso sostenibile della pelle attraverso l'innovazione tecnologica. Grazie a questa collaborazione con Hyundai Transys, vediamo un chiaro percorso futuro sia per il settore del cuoio che per quello della mobilità, in cui design e produzione di alta qualità possono coesistere con approvvigionamento etico e pratiche sostenibili".

Lanciata nel 1981, Lineapelle è la più importante fiera internazionale dedicata a pelle, accessori, componenti, prodotti sintetici e modelli per calzature, pelletteria, indumenti e mobili. Condividendo il valore della sostenibilità, Hyundai Transys e Lineapelle hanno collaborato per l'uso di pelle riciclata e altri materiali sostenibili sviluppati dagli innovativi produttori italiani Dani S.P.A., Manifattura di Domodossola e Dyloan, nonché dai fornitori coreani Dual e ATKO Planning.

Hyundai e Lineapelle presentano il concept "Da Seul a Milano"

Questo progetto di seduta incarna il valore condiviso della sostenibilità attraverso l'uso di materiali rigenerati e rappresenta tale valore trascendendo il tempo e lo spazio con il concept di design "Da Seul a Milano", che collega le due città attraverso colori e motivi. In particolare il cosiddetto "Grigio Seul" richiama il paesaggio metropolitano della capitale coreana e le vette di granito, mentre il "Marrone Milano" fa riferimento agli edifici classici e alle leggendarie concerie della città italiana. Inoltre, le luci della città di Seul sono tradotte in pixel, mentre l'imponente cattedrale gotica di Milano viene riprodotta attraverso le strisce. I pellami conciati vengono utilizzati nelle porzioni del sedile in cui è richiesta resistenza, invece le parti intessute vengono utilizzate sul retro dello schienale, aggiungendo una novità in fatto di texture e riducendo gli scarti di pellame derivanti dal taglio. Gli scarti di pellame sono stati finemente macinati e rigenerati sotto forma di filato, successivamente combinato con filati realizzati da bottiglie in PET riciclato per creare un esclusivo tessuto rigenerato per l'area del pavimento.

Insieme a questi materiali innovativi, Hyundai Transys ha utilizzato un tessuto in feltro riciclato e la stampa 3D per strutturare il poggiatesta, realizzato con polvere di alluminio rigenerato per dare al modello un aspetto omogeneo, anche come dimostrazione delle applicazioni sostenibili di tutti questi materiali. Il modello stesso della seduta è un prodotto riciclato dal 2018, oggi rilanciato per consentire al progetto di offrire un approccio sostenibile in tutto e per tutto.

Ted-kyung Hong, Direttore del team di design presso Hyundai Transys, ha dichiarato: "Quando gli spazi per la mobilità a guida autonoma diventeranno parte della nostra vita quotidiana, la ricerca e lo sviluppo di materiali con l'attenzione all'eco-compatibilità adottata per questo concept di seduta diventeranno più importanti per il futuro della mobilità".

Il settore automobilistico rappresenta uno dei più grandi utilizzatori di pelle, proprio per il lusso e la durabilità di questo materiale. Tuttavia, negli ultimi anni la sostenibilità e le questioni etiche hanno reso difficile l'uso del pellame. Il nuovo approccio alla rigenerazione della pelle mostrato dal concetto di seduta per la mobilità futura di Hyundai Transys rappresenta una pietra miliare significativa per il futuro dei materiali sostenibili.

Hyundai, Sung Kyung Hong: "Vogliamo mostrare la nostra filosofia riguardo al riciclo e alla sostenibilità"

VIDEO - Hyundai, Sung Kyung Hong: "Vogliamo mostrare la nostra filosofia riguardo al riciclo e alla sostenibilità"

Sung Kyung Hong, Hyundai Transys design team leader a Il Giornale d'Italia:

"Abbiamo lavorato con Lineapelle al concept model per due anni, a causa di questa pandemia il progetto è stato spostato- afferma a il Giornale d'Italia Sung Kyung Hong, Design Team Leader HYUNDAI TRANSYS".

"In questo periodo abbiamo pensato allo sviluppo in tema di sostenibilità. Ci sono molti scarti di produzione che vogliamo riutilizzare. Abbiamo creato un nuovo modello. Vogliamo mostrare la nostra filosofia riguardo al riciclo e alla sostenibilità. In futuro, nel nostro settore, dobbiamo seguire questa filosofia"

Lineapelle, Fulvia Bacchi: "Trovare nuovi mercati, destinazioni e utilizzi della pelle

VIDEO - Lineapelle, Fulvia Bacchi: "Trovare nuovi mercati, destinazioni e utilizzi della pelle

Fulvia Bacchi, CEO of LINEAPELLE e General Manager di UNIC a Il Giornale d'Italia:

"Il progetto con Hyundai sottolinea ancora una volta l'impegno ambientale delle nostre due aziende, che si incontrano per uno scambio di reciproche conoscenze sulla sostenibilità. Hyundai ha scoperto come la pelle italiana possa offrire delle garanzie in termini non solo qualitative, ma anche di sostenibilità, e questo permesso la nascita del progetto. Si tratta di un'iniziativa importante durata due anni per via della pandemia, che ci ha permesso di realizzare una sinergia particolare.

Lineapelle ha saputo conquistare i primati nel settore grazie all'impegno ambientale, ma purtroppo ha dovuto cancellare la manifestazione di Marzo 2021 per via della pandemia. Durante questi due anni siamo riusciti a svolgere due edizioni utilizzando format molto diversi rispetto alla nostra fiera tradizionale. Nonostante questo, le aziende non hanno mai smesso di fare ricerca, creare e rinnovare le loro proposte: c'è stata una continuità che oggi mettiamo in evidenza qui, dove Lineapelle viene ritrovata nel suo format tradizionale.

A livello economico, vediamo il 2022 come un anno di ripresa e siamo abbastanza ottimisti. Chiaramente, ci sono aspetti che preoccupano, come ad esempio gli aumenti dei costi dei dell'energia, delle materie prime e dei prodotti chimici. Tuttavia, sentiamo la necessità di scoprire nuovi mercati, nuove tipologie di produzione e, di conseguenza, anche nuove destinazioni di prodotto. Ad oggi la conceria di Lineapelle riguarda il mondo della moda, dell'arredo e dell'automotive: insomma, abbiamo bisogno di trovare nuovi utilizzi della pelle".

Lineapelle, Orietta Pelizzari: "La fusione Milano-Seul continuerà per tutta la brand extension di Hyundai"

VIDEO - Lineapelle, Orietta Pelizzari: "La fusione Milano-Seul continuerà per tutta la brand extension di Hyundai"

Orietta Pelizzari, Project Leader and Consultant di Lineapelle a Il Giornale d'Italia:

"Quello con Hyundai è un progetto innovativo nel format che parte tre anni fa, quando siamo andati fino in Corea a portare le nostre idee, la nostra industria e la voglia di creare insieme. L'équipe di Hyundai se ne è innamorata, e così abbiamo creato un flusso di movimenti, che li ha portati in Italia a scoprire la nostra industria. Il nostro motto è "Be sustainable together", ed è proprio così, perché abbiamo fatto davvero tutto insieme: c'è stata una vera e propria unione tra Lineapelle e Hyundai a partire dal concetto, fino alle due città di Milano e Seul. Posso dire che i coreani non sono solo simpaticissimi e iper-tecnologici, ma sono anche persone attente, curiose e innamorate dell’Italia, capaci di incorporare tutte questi elementi in maniera assolutamente fluida.

La fusione Milano Seul è sicuramente replicabile in futuro, perché abbiamo messo le basi per un progetto che non riguardasse solo l’auto, ma anche tutta la brand extension: abbiamo coperto la produzione di kit da viaggio, i cuscini, le scarpe, le borse. Tutta questa serie di oggetti ci hanno permesso di scoprire tante altre manifatture che, seppur difficili tecnicamente, gli italiani riescono a portare avanti. Abbiamo lanciato l’amo e ormai siamo di fronte a una fusione che continuerà: noi abbiamo creatività e tecnologia da fondere con la loro precisione essenziale".

Hyundai Transys, obiettivo "Passaggio alla modalità sostenibilità"

Lo stand di Hyundai Transys alla fiera di Lineapelle presenta la vision dell'azienda per un futuro sostenibile e la sua realizzazione tramite la collaborazione con partner innovativi. Ai visitatori è offerto uno spazio immersivo in cui scoprire i vari aspetti del design di questa seduta per la mobilità futura, da uno storyboard che racconta le origini del progetto all'esposizione dei materiali sostenibili forniti dai partner, fino a una zona relax con sgabelli ricoperti di pelle riciclata. Per i clienti che si sentono a disagio a visitare lo stand a causa della pandemia in corso, Hyundai Transys fornisce anche una pagina espositiva virtuale.

Hyundai Transys riduce al minimo il proprio impatto ambientale, contenendo gli sprechi, passando alle energie rinnovabili e sviluppando prodotti ecologici sulla base della propria vision "Passaggio alla modalità sostenibilità". L'azienda ha inoltre lavorato per rivoluzionare gli spazi interni e la progettazione delle sedute per le future soluzioni di mobilità, come i veicoli elettrici e a guida autonoma che offrono nuove opportunità di innovazione. Il concept CMF esposto a Lineapelle è un passo importante verso l'allineamento dell'offerta prodotto con la vision di Hyundai Motor Group di una mobilità pulita e con l'obiettivo di raggiungere la neutralità delle emissioni entro il 2045. Dopo Lineapelle, il concept di seduta per la mobilità di Hyundai Transys verrà esposto presso Spazio Lineapelle, la sede centrale di Lineapelle a Milano, da aprile a giugno e continuerà a essere esposto alla Milan Design Week nel giugno 2022 per un pubblico più ampio.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x