Sabato, 16 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Il Salone / la Città e le "Allusioni Iperformali" di Carlo Mollino in mostra alla Triennale di Milano

Supersalone 2021: inaugurano due mostre eccezionali alla Triennale di Milano,  entrambe gratuite e aperte al pubblico da sabato 4 settembre. Nel tempio del design milanese si potranno visitare anche le esposizioni di Enzo Mari, Vico Magistretti, Les Citoyens

03 Settembre 2021

La settimana milanese all'insegna del design è in procinto di iniziare e la Triennale si tiene pronta ad accogliere i visitatori con due mostre eccezionali che celebrano il connubio tra la città e l'estetica dell'abitare. 

Il Salone / la Città. La storia di 60 anni di eventi collaterali nella città dal 4 – 12 settembre

Il Salone / la Città racconta le produzioni culturali più significative realizzate dal Salone del Mobile.Milano in città, dal 1961 ad oggi. Una serie di mostre, progetti e installazioni che hanno coinvolto nomi di primo piano, segnando la storia della manifestazione e del design italiano. L'esposizione affronta diverse tematiche chiave: l’artigianato, le prime esplorazioni sul concetto di “mobile”, i grandi maestri, la nascita dello “stile italiano”, il tema dell’abitare, la cultura del cibo, l’ecologia e la finitezza delle risorse.

Carlo Mollino. Allusioni Iperformali dal 4 settembre – 7 novembre

Carlo Mollino. Allusioni Iperformali presenta gli arredi di Casa Albonico realizzati tra il 1944 e il 1946 da Carlo Mollino, figura unica del design e dell’architettura italiani. Triennale Milano espone queste opere che permettono di rileggere il suo percorso ed evidenziarne alcuni aspetti non ancora approfonditi: l’ossessione per la forma, il legame con il secondo Futurismo, fino agli interessi per la fisica e l’aerodinamica. Gli arredi sono stati acquisiti dal Ministero della cultura e concessi in comodato a Triennale Milano.

Stefano Boeri: "Supersalone 2021, aspettiamoci una settimana piena di incontri, eventi, sorprese"

VIDEO-Stefano Boeri: "Supersalone 2021, aspettiamoci una settimana piena di incontri, eventi, sorprese"

“Aspettiamoci una settimana piena di incontri, eventi, sorprese. Il Supersalone è nel profilo commerciale del Salone, naturalmente riprende il DNA del Salone ma aggiunge molto di più: avremo le scuole, avremo i makers, avremo il meglio del design del cibo, avremo gli alberi di Forestami, incontri pubblici, filmati, la collezione delle sedie del compasso d’oro. Quindi, quello che succederà nei prossimi giorni in fiera che sarà aperta al pubblico e aperta a tutti è imperdibile. Poi la città naturalmente si attiva, si attiva la Triennale che è tutta dedicata al design, si attivano tutte le ex zone del Fuori Salone, altra realtà straordinaria.

Sulla mostra di Carlo Mollino Boeri: “Completa la nostra collezione, riempie un vuoto perché non avevamo opere di Mollino. Grazie al Ministero dei Beni Culturali che ci ha dato in comodato questo sistema di arredi toSuperinese bellissimo e molto rappresentativo della poetica, in qualche modo straordinaria e inqualificabile, di Carlo Mollino, che è un grandissimo protagonista. Quindi, che oggi ci sia anche questo in triennale, insieme a Enzo Mari, insieme a Magistretti, insieme al Museo del Design rinnovato, insieme a questa mostra sul Salone, insieme all’omaggio a Ugo La Pietra della Fondazione Cologni, insieme al giardino con opere di Sottsass, Mendini, Gaetano Pesci. Insomma, questa è la casa del Design, non solo italiano.
Penso che la città di Milano stia dando una risposta importantissima. Il Salone è un pezzo di questa risposta. Non dimentichiamo che insieme alla Biennale Cinema, che ha inaugurato l’altro ieri, stiamo dando al mondo un segnale di un paese che guarda avanti, che non ha paura, che ha coraggio. Questa cosa ci viene oggi riconosciuta da tutti. Prima di tutto grande orgoglio, siamo felici di essere qui oggi ad aver vissuto, gestito e governato questo momento difficile in questa forma così coraggiosa. Gli applausi a Mattarella a Venezia, gli applausi che sono sicuro riceverà Mattarella dopo domani rappresentano l’orgoglio di essere italiani”, conclude.

Supersalone 2021, Maria Porro: “Evento della ripartenza del Made in Italy”

VIDEO- Supersalone 2021, Maria Porro: “Evento della ripartenza del Made in Italy”

Maria Porro, presidente del Salone del Mobile, ha spiegato a Il Giornale d'Italia: “Il Salone del Mobile ha deciso di organizzare un evento a settembre che fosse un evento della ripartenza, della ripartenza del Made in Italy e di un settore importantissimo che è quello del design e dell’arredamento e lo fa a Fiera Milano. Ma non solo, ha deciso in linea con la sua storia e con il suo fortissimo rapporto con la città di Milano, e con la cultura del design e la cultura del progetto di allestire e organizzare questa mostra che ripercorre tutte le occasioni in cui il Salone di Milano è entrato nella città contaminandola e diventando un vero e proprio motore economico, ma anche e soprattutto culturale". 

"Il Supersalone è aperto per tutta la settimana al pubblico anche dei privati. La sua natura B2B è sicuramente importantissima ma anche una grande apertura ai privati nell’anno in cui dopo la pandemia e con la pandemia la casa è ritornata al centro della qualità dell’abitare. Cosa dobbiamo aspettarci dal Supersalone? Sicuramente la possibilità di vedere i trend e le novità che le aziende hanno pensato, progettato, creato negli ultimi 18 mesi. Quindi una grande over view su dove sta andando l’intero settore. Non solo, c’è uno spazio dedicato alla formazione, alle scuole. Daremo la possibilità a giovani talenti di discutere in presenza i propri progetti di tesi, cosa che non hanno potuto fare. E sono le migliori scuole di design e architettura di tutto il mondo. C’è anche uno spazio dedicato al Food Design, quindi vi prenderemo anche un po’ per la gola. Non solo, c’è uno spazio dedicato al compasso d’oro, che è il premio del design più importante al mondo. Quindi si va a ripercorrere anche la storia del design attraverso un oggetto iconico, che è la sedia. Tra le altre cose anche un palinsesto di eventi da seguire con grandissime personalità dell’architettura e del design, ma anche dell’arte contemporanea. Mi auguro che tutti possano visitare il supersalone e vi aspettiamo”, conclude.

Fittile

Oltre a queste due esposizioni, Triennale Milano per il supersalone presenta Fittile. L’artigianato artistico italiano nella ceramica contemporanea (4 settembre – 31 ottobre), in collaborazione con Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, e All Things in Nature. In viaggio alle origini dell’universo e del design (4 – 12 settembre 2021).

Triennale Milano: Mari, Magistretti e Les Citoyens

Sempre durante il supersalone e fino al 12 settembre sarà inoltre possibile visitare la mostra dedicata a Enzo Mari – esposizione che racconta 60 anni di attività di uno dei principali progettisti, artisti critici e teorici italiani –, e quella dedicata a Vico Magistretti, che ripercorre l’intera opera dell’architetto e designer che proprio nel Palazzo dell’Arte ha iniziato la sua carriera. Per gli appassionati di arte contemporanea, Les Citoyens, uno sguardo di Guillermo Kuitca sulla collezione della Fondation Cartier pour l’art contemporain presenta una selezione di 120 opere di 28 artisti della collezione di Fondation Cartier.

Triennale Milano, il rinnovato Museo Del Design Italiano

Il Museo del Design Italiano, rinnovato a luglio, è stato arricchito da un ricco apparato di testi e approfondimenti su poetica e contesto in cui le opere sono state progettate. Sono inoltre presenti materiali grafici e fotografici, molto spesso inediti, provenienti dagli Archivi di Triennale Milano.

Prosegue inoltre la programmazione di Triennale Estate, il palinsesto di eventi che da maggio a ottobre anima il Giardino di Triennale, e l’offerta per il pubblico legata alle mostre in corso.

Triennale Milano, info, orari e biglietti

Il 4 settembre Triennale Milano osserverà la chiusura anticipata alle ore 19.00, invece dal 5 al 12 settembre prolungherà i suoi orari di apertura dalle 11.00 alle 22.00, anche lunedì 6 settembre con un’apertura straordinaria.

Biglietto giornaliero: accesso a tutte le mostre e al Museo del Design Italiano a 16,00 euro. Da usufruire lo stesso giorno dell’acquisto presso la biglietteria di Triennale.

Biglietto Mostre Estate 2021 acquistabile online a 20,00 euro (+ prevendita: consente di accedere una volta a tutte le mostre e al Museo del Design Italiano, fino al 12 settembre 2021.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x