Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

ASPI, Zanetti: "Siamo sempre connessi con le nove sale radio per monitorare le strade e gestire le emergenze"

Marco Zanetti, Responsabile My Way e Canali Viabilità di ASPI: "Produciamo 150 collegamenti audiovideo al giorno per essere vicini a chi viaggia". L'intervista a Il Giornale d'Italia

22 Luglio 2022

Marco Zanetti, Responsabile My Way e Canali Viabilità di ASPI, ha spiegato a Il Giornale d'Italia: 

"Siamo nel centro operativo viabilità di Autostrade per l'Italia. Qui siamo costantemente connessi con le nostre nove sale radio delle nove direzioni di tronco, che sono la nostra piccola torre di controllo, su ogni porzione degli oltre 3mila km di autostrada che abbiamo in gestione. Abbiamo la possibilità di controllare H24, costantemente, la situazione in tempo reale attraverso le telecamere che abbiamo su tutta la rete. Quindi, possiamo capire istantaneamente cosa sta accadendo su strada e coordinarci operativamente con tutte le direzioni di tronco, per gestire le emergenze e fare in modo che la viabilità, in caso di incidenti, lavori o altri eventi, possa essere ripristinata il prima possibile.

Autostrade parla tutti giorni con chi è in viaggio, sia attraverso i principali canali radiotelevisivi, produciamo 150 collegamenti audiovideo al giorno, sulle principali emittenti tivù e radiofoniche. Andiamo in onda su Sky TG24, LA7 e canale 5, RTL102.5 e Isoradio 103.3 FM e questo avviene tutti i giorni, tutto l'anno. Chiaramente, in una fase estiva, di partenze e di viaggi, ci stiamo avvicinando alla fase più calda per noi a livello di traffico, ci saranno i giorni in cui saranno previsti i bollini rossi e neri sulle strade, in quei giorni intensifichiamo la nostra presenza su questi media. Ovviamente siamo costantemente vicino a chi viaggia, anche attraverso tutta la parte di sito web e i nostri canali social. Per raggiungere anche i viaggiatori più giovani e per essere vicini costantemente a chi viaggia, considerando che oggi l'utente medio è connesso e vede in tempo reale la situazione di traffico tramite il proprio smartphone".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti