Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Trenord, Piuri: "La mobilità cambierà faccia: su 500 convogli più della metà saranno nuovi nei prossimi quattro anni"

Marco Piuri, AD di Trenord a Il Giornale d'Italia: "Questi treni nuovi hanno caratteristiche innovative dal punto di vista tecnologico e della prestazione: consumano il 30% in meno, hanno prestazioni nettamente superiori e una qualità che cambia l’esperienza di viaggio dei viaggiatori"

10 Giugno 2022

Marco Piuri, Amministratore Delegato di Trenord e direttore generale di FNM, a Il Giornale d'Italia:

"Questi sono i primi due treni disponibili di 51, entro quest’anno ne arriveranno 15. Si tratta di treni mono piano, adatti per alcune tipologie di servizi e linee. Ricordo che nel frattempo ne sono arrivati 55 di nuovi, la maggior parte treni a doppio piano.

Questi treni nuovi hanno caratteristiche innovative dal punto di vista tecnologico e della prestazione. Si tratta di treni sostenibili che consumano il 30% in meno, con prestazioni nettamente superiori alle precedenti e una qualità evidentemente differente che cambia l’esperienza di viaggio dei viaggiatori, sia che siano pendolari e non. Questo è il frammento di un film che sta andando in onda e che durerà per i prossimi 3 o 4 anni, quando su 500 convogli più della metà saranno nuovi e con queste caratteristiche. Ci troveremo in un contesto di mobilità e di sistema che cambia radicalmente faccia".

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti