Venerdì, 27 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Fallico (Banca Intesa Russia e Conoscere Eurasia): "Occorre un salto di qualità nei rapporti italo-russi"

IX Seminario Italo-Russo di Milano, Il Presidente Banca Intesa Russia e dell' Associazione Conoscere Eurasia a Il Giornale d’Italia: "Nonostante la situazione dell'Ucraina i rapporti commerciali tra Italia e Russia vanno bene. Fondamentale però diplomazia anche economica"

17 Febbraio 2022

Antonio Fallico, Presidente Banca Intesa Russia e dell' Associazione Conoscere Eurasia, a Il Giornale d’Italia in occasione del IX Seminario Italo-Russo di Milano ha sottolineato: 

“Innovazione non soltanto in termini tecnologici ma anche nel rapporto tra paesi, noi qui vogliamo evidenziare che occorre un salto di qualità nei rapporti italo-russi, perché soltanto con una reciproca fiducia possiamo incominciare ad investire nel settore dell’innovazione vera e propria”

Nonostante la situazione geopolitica, sottolinea Fallico: “I rapporti commerciali vanno bene, l’anno scorso in nove mesi abbiamo avuto un aumento dell’interscambio di oltre il 30% e i primi mesi di quest’anno dimostrano questo trend positivo”.

“La situazione geopolitica indubbiamente scava un fosso tra noi e la Russia. Ecco perché facciamo questi convegni richiamando l’attenzione sull’importanza della diplomazia economica”.

“La Russia e l’Italia sono due paesi vicini che da tempo hanno un buon rapporto. L’Italia non ha materie prime, mentre la Russia si. L’Italia ha la manifattura, la Russia di meno. Bisogna passare dall’esportazione del made in italy a una cooperazione industriale forte che porti beneficio a entrambi i Paesi”. 

Torna all'articolo

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti