Lunedì, 20 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Intesa Sanpaolo, Gaetano Miccichè: "L'integrazione con UBI è stata naturale"

Gaetano Miccichè: "L'Italia ha un trend di ripresa del PIL significativamente positivo, dovrebbe essere superiore al 5%". L'intervista a Il Giornale d'Italia

14 Giugno 2021

"Intesa ed Ubi erano due banche abbastanza simili, ovviamente non per dimensioni dal momento che Intesa Sanpaolo è più estesa su piano nazionale ed internazionale. Tuttavia la logica della Banca dei Territori che, sia in Intesa sia in UBI rappresenta e rappresentava la principale area di business, poi il mondo del private banking, il mondo dell'asset management e non ultimo quello del corporate e investment banking vedevano nelle due banche delle naturali distinzioni operative". Così a Il Giornale d'Italia Gaetano Miccichè, Chairman Divisione IMI Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo e AD di UBI Banca.

"Il 2021 è un anno abbastanza differente dal solito, è l'anno del post pandemia. Il 2020 è invece certamente stato un anno di grandi cambiamenti e discontinuità a livello di risultati economici, nei rapporti con le aziende e con i clienti nazionali e internazionali e in quella che sarà la ripresa di tutti i mercati. L'Italia in particolare ha un trend di ripresa del PIL significativamente positivo, dovrebbe essere superiore al 5%. In più, alla fine di quest'anno arriverà il PNRR: non solo le somme ma tutte le iniziative economiche afferenti il Recovery Plan, che ci vedrà tutti impegnati.

In questo momento non sappiamo quale sarà il terzo polo di integrazione bancario, ci sono varie ipotesi sul mercato. Quello che possiamo dire è che siamo particolarmente felici, orgogliosi e soddisfatti dell'operazione che abbiamo realizzato lo scorso anno e conclusa ad aprile di quest'anno", conclude.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti