Domenica, 02 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Chi è Benedetta De Luca, malattia, incidente, storia, fidanzato, età, mamma, figli, marito

Chi è Benedetta De Luca, l'influencer che si batte per l’inclusione delle persone con disabilità e combatte contro il bullismo

23 Settembre 2022

Chi è Benedetta De Luca, malattia, incidente, storia, fidanzato, età, mamma, figli, marito

Benedetta De Luca (foto laPresse)

Tutto su Benedetta De Luca, la modella che si batte per l'inclusione delle persone con disabilità: chi è, malattia, incidente, storia, marito, età. Lei è una modella ed imprenditrice di successo, diventata da poco mamma. Sui suoi profili social lancia continuamente messaggi di body positivity.

Chi è Benedetta De Luca, malattia, incidente, storia, età della modella disabile

Benedetta De Luca ha 34 anni d'età. Lei è nata a Salerno, è alta circa 150 centimetri e di professione fa l'imprenditrice e la modella, ma non si definisce tale. "Non sono una modella - ha precisato - non ho mai fatto un programma tv e non ho mai interpretato un ruolo da protagonista in un film". Lei infatti è molto, molto altro. Ha costruito il suo brand, Italian Inclusive Fashion, su valori ben precisi come l'inclusività e la bellezza reale. Realizza capi d'abbigliamento pensati per valorizzare le donne, superando tutte le barriere. È una donna forte, fiera della sua femminilità e lancia messaggi di body positivity. Lei ha fatto della sua disabilità un manifesto di resilienza.

Benedetta De Luca parla ai suoi numerosi follower con un linguaggio semplice, schietto e ironico. La vera popolarità è arrivata con la Mostra del Cinema di Venezia. Lei si è presentata sul red carpet per la prima del film "La scuola cattolica", di Stefano Mordini. 

Chi è Benedetta De Luca: malattia, storia, incidente

Benedetta De Luca è costretta ad usare le stampelle o a stare sulla sedia a rotelle a causa di una malattia congenita. Lei è affetta da agenesia del sacro, una rara malformazione che provoca anomalie nella parte inferiore del corpo. A seconda della gravità può riguardare le ossa del bacino e delle gambe. La malattia si manifesta con una serie di disturbi ad ampio spettro. Non ha fatto un incidente come molti pensano. Ha una malattia da quando è bambina.

La storia di vita della influencer è fatta di molti sacrifici. Nel corso degli anni ha dovuto sottoporsi a ben 18 interventi chirurgici e ha affrontato una lunga e dolorosa riabilitazione.

Bendetta però va oltre la sua disabilità e cerca di abbattere i pregiudizi, l'ignoranza e le barriere mostrandosi sempre solare. lei è fiera della sua femminilità e si batte per la bellezza reale, quella vera, che va oltre gli stereotipi e la perfezione.

"Ho fatto della mia condizione un punto di forza - ha rivelato De Luca - e di esempio per gli altri. Il mio non è un grido di pietismo o di favoritismi. È solo un modo per trasmettere la mia voglia di vivere, di essere accettata dalla società e soprattutto la voglia di sentirmi femminile, sensuale e bella anche senza poter camminare indossando un tacco 12. Chi impone che la bellezza, la moda e la femminilità siano rappresentate solo dalla perfezione? E chi dice che una donna in carrozzina non possa essere femminile e sensuale e, perché no, perfetta?".

Benedetta De Luca fidanzato

Della vita privata della influencer si conosce molto poco. Su alcuni siti c'è scritto che lei ha un marito di nome Michele Gallo. Tuttavia nessuno sa se i due siano davvero sposati o meno. In altri siti si legge che Benedetta avrebbe un fidanzato di nome Piero Mascariello. La De Luca non avrebbe figli.

Mostra del Cinema di Venezia

Benedetta De Luca ha sfilato sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia per la prima del film "La scuola cattolica", di Stefano Mordini. Per l'occasione ha scelto un abito nero con spalline rosse. Con lei un accessorio immancabile: le sue stampelle. "La disabilità non è solo tristezza. Credevo di non poter essere parte di questo mondo perché “troppo bassa”, con “qualche chilo di troppo”. Soprattutto, senza nasconderci dietro ad un dito, ho un’evidente disabilità. Ed invece lunedì ero lì - ha raccontato su Instagram dopo il Festival del Cinema - sfilavo orgogliosa su quel prestigioso tappeto rosso, ad una kermesse così importante. Non posso descrivervi le emozioni che ho provato perché ho ancora un senso di confusione mista a gioia". "Ricordo il cuore a mille - ha scritto ancora - al mio pensare a cosa dover fare una volta lì, a come mettermi in posa. Vedevo centinaia di fotografi che urlavano il mio nome per scattarmi delle foto, quelle luci abbaglianti ed io ero lì, fiera e sorridente. Ho posato orgogliosa, senza nascondere nulla di me, non temevo giudizi, non temevo di non essere all’altezza. Anzi, fremevo dalla voglia di mostrare al mondo quanto sia importante dar valore alla diversità, quanto sia bello poter far sentire rappresentate tante persone che vivono una situazione simile alla mia". 

"Ho capito di aver aggiunto un altro importante tassello a questo forte messaggio che, da tanti anni, con dedizione, impegno e ambizione, porto avanti. Lo dedico alla me bambina - ha commentato su Instagram - sofferente in un letto di ospedale, alla me adolescente vittima di bullismo, a quelle porte in faccia, ai miei momenti no, alla mia salute labile e alla mia voglia di vivere , perché è grazie a tutto questo che sto costruendo la donna che sono oggi".

Benedetta De luca, modella e body positivity

"Vorrei inculcare questo mio senso di amore per se stessi a tante ragazze che non si accettano. Dobbiamo amarci allo specchio, nutrire il nostro ego ogni mattina. Valorizziamo i nostri punti forti - ha scritto Benedetta su Instagram - amiamo i nostri difetti. Non sarà una disabilità a limitare il mio amore infinito per la vita. La disabilità non è una condizione negativa fino a quando la società non la rende tale, basta pensare alle barriere architettoniche o al poco senso civico delle persone che parcheggiano l’auto in un posto disabili. Ma ho un senso di giustizia innato e continuerò a lottare per le ingiustizie e i soprusi, per l’integrazione e l’abbattimento non solo delle barriere architettoniche ma anche di quelle mentali".

"Se ce l’ho fatta io, nonostante la mia disabilità - ha scritto ancora - penso che chiunque possa farcela. Vietato pensare e dire: “non posso”. Basta armarsi di pazienza e volontà, prendere in mano le redini della propria vita e farne un capolavoro".

Instagram

Benedetta De Luca ha oltre 130mila follower sul suo profilo Instagram. Cerca di usare i suoi canali social per diffondere messaggi di body positivity e abbattere le barriere.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x